Quantcast

Somministrate 4.017 dosi dall’Asp di Catanzaro, 20.347 in Calabria. Da domani prenotazioni per gli over 50

In provincia aumentato di 2.251 unità il numero delle persone a cui sono state somministrate la prima dose e la seconda dose di richiamo

Più informazioni su

    In base all’ordinanza del Commissario Straordinario, Generale Paolo Figliuolo, da domani sarà possibile anche per gli over 50, quindi fino ai nati nel 1971, accedere alla vaccinazione anti Covid 19.

    A partire dalle 12 si ci potrà prenotare sulla piattaforma www.prenotazioni.vaccinicovid.gov.it., oppure chiamare al numero verde 800 00 99 66 o mandando sms al 339-9903947 per essere ricontattati.

    Per info si può contattare il centralino dedicato della Protezione Civile: 0961 78977

    IL DATO PROVINCIALE

    Raggiungono quota 93.834 le somministrazioni totali di vaccino da parte dell’Asp di Catanzaro, 4.017 quelle effettuate nell’ultima giornata, con aumentato di 2.251 unità il numero delle persone a cui sono state somministrate la prima dose e la seconda dose di richiamo, che si attesta ora a 28.340 cittadini.

    Le distinzioni tra i 3 diversi tipi di vaccini in dotazione vedono:

    • giornaliere somministrate 890 prime dosi e nessuna di richiamo di Astrazeneca, 27 di Janssen, 52 prime e 390 come richiamo di Moderna, 873 di Pfizer come prime e 1.785 come seconde;
    • in totale le prime dosi sono 25.116 di Astrazeneca (25 richiami), 73 di Janssen, 5.614 Moderna (4.091 richiami), 34.764 di Pfizer (24.151 i richiami).

    Sono 17.872 le dosi di vaccini rimaste in giacenza: 6.400 di Astrazeneca, 1.750 Janssen, 1.730 Moderna, 7.992 Pfizer.

    La scorta, al netto delle dosi da riservare ai richiami obbligatori di vaccinazione previsti, è negativa di 19.355 unità in totale,  si dovranno rifornire 18.691 di Astrazeneca e 2621 Pfizer, con 207 di Moderna e 1.750  Janssen non utilizzate.

    IL DATO REGIONALE

    In Calabria le somministrazioni sono invece 658.098 (+20.347) su 807.950 a disposizione, il 81,5% che vede la regione penultima a livello nazionale con 6 punti percentuali in meno sulla media nazionale.

    L’obiettivo giornaliero richiesto dal generale Figliuolo alla Calabria è di 12.384 dosi.

    La divisione delle somministrazioni nei 105 punti in regione vede:

    • over 80 139.958 (+2.976)
    • soggetti fragili e caregiver 197.376 (+9.748)
    • operatori sanitari e sociosanitari 87.003 (+387)
    • personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio 26.127 (+378)
    • ospiti strutture residenziali 27.810 (+223)
    • fascia 70 – 79 62.817 (+2.783)
    • fascia 60 – 69 52.526 (+2.295)
    • personale scolastico 29.099 (+382)
    • comparto difesa e sicurezza 16.485 (+225)
    • altro 18.897 (+950)

    Tra le categorie prese in considerazione nel monitoraggio nazionale, in Calabria gli utenti previsti sono (tra parentesi la percentuale che ha già ricevuto entrambe le dosi secondo il report settimanale):

    • 46.350 personale scolastico (4,47%)
    • 46.862 personale sanitario (87,60%)
    • 11.333 ospiti rsa (82,44%)
    • 185.708 popolazione tra i 70 e 79 anni (12,61%)
    • 153.062 popolazione over 80 anni (52,70%)

     

    Più informazioni su