Quantcast

Niente possibilità di emodinamica a Lamezia Terme senza un apposito decreto del commissario ad acta

Incontro a distanza tra la triade commissariale dell'Asp di Catanzaro, il direttore amministrativo ed il direttore sanitario

Più informazioni su

Nel pomeriggio di ieri, presso il Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II di Lamezia Terme, si è tenuto un incontro a distanza tra la triade commissariale dell’Asp di Catanzaro guidata da Luisa Latella, il direttore amministrativo Francesco Marchitelli, il direttore Sanitario Ilario Lazzaro.

Il Coordinamento Sanità 19 Marzo è stato presente per chiedere «il potenziamento dei servizi, oltre a più personale e strumenti», aspetto su cui però pesano le indicazioni già fornite nel piano triennale del fabbisogno del personale e la situazione economica al limite del dissesto anziendale.

Tra le altre proposte collegate alla precedente «l’apertura della sala emodinamica per il reparto di cardiologia del nostro presidio ospedaliero», in merito al quale la Latella ha ricordato la necessità di un apposito decreto del commissario ad acta.

«Abbiamo chiesto e sollecitato notizie dell’arrivo della seconda T.A.C., per la quale si stanno effettuando le procedure dirette all’acquisto, e per il Centro Protesi I.N.A.I.L» conclude il comitato.

Più informazioni su