Quantcast

Diventerà un punto vaccinale il centro multiculturale mai inaugurato di via De Filippis

Da incompiuta a riconvertita, per la struttura vengono impegnati 1.101,66 euro al fine dell'attivazione del servizio di telefonia e connettività per un biennio.

Più informazioni su

Anche il Comune di Lamezia Terme “batte un colpo” in merito alla campagna vaccinale in atto, decidendo di riconvertire il centro multiculturale di via De Filippis, concluso ma mai aperto tra problemi burocratici e nessun affidamento (con cicliche polemiche e sortite anche televisive), a centro vaccinale si presume in concertazione con l’Asp (nelle determina del 14 maggio pubblicata oggi non viene espressamente chiarito).

Da incompiuta a riconvertita, per la struttura vengono impegnati 1.101,66 euro al fine dell’attivazione del servizio di telefonia e connettività per un biennio, indicando per altro il nome della via attigua come sede.

Nel frattempo da via Perugini si dovrà poi dare un affidamento concreto per un immobile costruito con fondi vincolati all’integrazione della popolazione straniera, non unica incompiuta o incompleta presente in tal senso sul territorio (altro esempio è l’ex Teatro Russo).

Più informazioni su