Quantcast

Dipartimento prevenzione dell’Asp soddisfatto del fine settimana vaccinale per i maturandi

Nella giornata di domani sarà il turno dei ragazzi della terza media

Più informazioni su

Ieri ha preso via il weekend “Vaccinarsi: un segno di maturità”, la campagna di vaccinazione anti-Sars-CoV-2 promossa dalla Regione Calabria e recepita dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro con maggiori rifornimenti per l’hub di Catanzaro e a Lamezia Terme altre dosi tra l’ospedale “Giovanni Paolo II” ed il centro vaccinazione nel vecchio ospedale sul colle Sant’Antonio.

Dalle 10 i maturandi e docenti si sono presentati questo fine settimana nei punti vaccinali aziendali senza prenotazione ma muniti di un modello di autocertificazione, firmato dai genitori in caso di minore, che attesti la propria condizione.

Nella giornata di domani sarà il turno dei ragazzi della terza media che potranno ricevere la somministrazione del vaccino presso i punti stabiliti, senza prenotazione ma sempre muniti di un modello di autocertificazione.

La governance dell’iniziativa, cosi come del resto della Campagna di vaccinazione, è coordinata dall’Area Strategica, dal Direttore del Dipartimento di Prevenzione con il supporto del Direttore Sanitario del POU, del Direttore della Farmacia Ospedaliera e dal Responsabile del Hub Vaccinale Fiera, ma nel comunicato stampa in cui si esprime compiacimento e soddisfazione mancano i dati di quante siano state le somministrazioni ai maturandi rispetto a quelle già in agenda, calcolo che viene fornito dal sito aziendale a fine giornata in modo globale e non diversificato per punto vaccinale aziendale.

Più informazioni su