Quantcast

Farmacisti-vaccinatori Covid: giornata di formazione a Catanzaro, in attesa dell’autorizzazione della Regione

Saranno  70 i farmacisti che saranno formati la prossima settimana in altri hub della provincia di Catanzaro, compresa Lamezia Terme

Più informazioni su

Manca ancora lo step più importante, l’autorizzazione da parte della Regione Calabria che si spera possa arrivare a breve, dopodiché la somministrazione del vaccino anti-Covid diventerà uno dei servizi che le farmacie della provincia di Catanzaro che hanno aderito all’iniziativa potranno garantire all’utenza come avviene già in alcune regioni italiane come il Lazio e il Piemonte. 

Vaccinatori-farmacisti

In questa prospettiva e con questo obiettivo si è svolta oggi all’hub vaccinale dell’Ente Fiera Magna Graecia una giornata di formazione che ha coinvolto i primi 6 farmacisti in rappresentanza di tutto il territorio provinciale. 

Formazione e attivazione del servizio sono conseguenza di un accordo locale dell’Ordine dei farmacisti (presidente Vitaliano Corapi) e dell’Opi Catanzaro, ordine delle professioni infermieristiche (presidente Giovanna Cavaliere) nell’ambito però di una accordo di portata nazionale.

Gli operatori hanno imparato oggi le varie fasi della somministrazione del vaccino a partire dalla diluizione che, come sottolinea Antonio Perri segretario sull’ordine dei farmacisti e dell’Opi, è fase fondamentale di tutto il procedimento, vista la particolare attenzione che deve essere prestata al rilascio della soluzione, per poi proseguire alle varie fasi della preparazione sino all’inoculazione vera e propria. 

Perri ha sottolineato i vari attori che hanno consentito questo accordo e soprattutto la concretizzazione dello stesso. A parte i due Ordini anche Antonio Gallucci, dirigente Asp, Francesco Lucia responsabile dell’hub del quartiere Lido e Jose Aloe responsabile farmacia e vaccini di Lamezia Terme.

Saranno  70 i farmacisti che saranno formati la prossima settimana in altri hub della provincia di Catanzaro. “Parliamo di Lamezia, del nuovo hub che si sta predisponendo a Soverato, del presidio Ciaccio de Lellis grazie all’intervento del dottore Francesco Talarico”.  Quando sarà dato  il già citato l’ok della Regione le farmacie dotate di appositi spazi potranno somministrare sieri anti covid 19. 

In caso di mancanza di questi spazi saranno predisposti gazebo esterni o allestiti spazi in locali attigui. In tutto su 140 farmacie della provincia una metà hanno aderito.

Nel video le dichiarazioni del presidente dell’Ordine dei farmacisti di Catanzaro Vitaliano Corapi che parla di questo e sottolinea altri aspetti dell’accordo e del nuovo rapporto farmacia-cittadini. 

Più informazioni su