Quantcast

“I punti vaccinali saranno riconvertiti in centri per la prevenzione della salute”

Molte attività di screening - ad esempio per il diabete o l'ipertensione - potrebbero essere svolte direttamente nei centri

Più informazioni su

«I punti vaccinali saranno riconvertiti in centri per la prevenzione della salute» annuncia il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto da Reggio Calabria nella conferenza stampa per i primi 100 giorni di guida in Reione.

«Quando la fase acuta della pandemia sarà finita, ridisegneremo la funzione degli hub vaccinali, trasformandoli in presidi territoriali di prevenzione della salute», ha spiegato il governatore calabrese, «le strutture sono già operative e questa riconversione consentirebbe di mettere a disposizione dei cittadini – con maggiore velocità – migliori servizi e rodate professionalità. Molte attività di screening – ad esempio per il diabete o l’ipertensione – potrebbero essere svolte direttamente nei centri».

«Da Commissario alla sanità ho trovato – ha detto ancora Occhiuto – una situazione peggiore di quella che immaginavo», elencando i centri dove saranno realizzati presidi sanitari territoriali, case della salute, case di comunità, centri operativi territoriali, mentre «86 milioni di euro trovati nei cassetti e mai utilizzati saranno spesi per attrezzature mediche di cui molti centri sono carenti o totalmente sprovvisti. Infine, l’idea di dar vita ad un Polo di Pediatria regionale, sulla base di un accordo da sottoscrivere con l’ospedale Bambino Gesù di Roma e lo sblocco dei finanziamenti per i Poli dell’infanzia».

Più informazioni su