Quantcast

Il Pnrr finanzia gli interventi antisismici anche per l’ospedale lametino

Il provvedimento contenuto nel Decreto 4/2022 del Commissario Occhiuto.

Più informazioni su

Il Commissario ad acta per il Piano di rientro dal debito socio sanitario Roberto Occhiuto ha emanato, firmandolo con il sub commissario Ernesto Esposito, il DCA numero 9 del 14 febbraio 2022 che approva la proposta degli interventi di adeguamento/miglioramento sismico sugli ospedali calabresi finanziati dalle risorse del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR) e del Fondo complementare al PNRR, modificando e integrando quanto già contenuto nel DCA n. 102 del 09 agosto 2021.

Il PNRR prevede, alla Missione 6 l’Investimento “Verso un ospedale sicuro e sostenibile” con uno stanziamento complessivo di € 638.851.083,58 per gli interventi di adeguamento alla normativa antisismica delle strutture ospedaliere; così come il Decreto Legge 6 maggio 2021, n. 59 di “Misure urgenti relative al Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza” individua gli importi riferiti all’investimento “Verso un ospedale sicuro e sostenibile” per un importo complessivo di € 1.450.000.000.

Con DCA n. 102 del 9 agosto 2021, in seguito al confronto con le Aziende del Sistema sanitario regionale e con il competente ufficio del Ministero della Salute, era stato approvato il Piano degli interventi di adeguamento sismico delle strutture sanitarie della Regione Calabria, costituito da 15 interventi per l’importo complessivo di € 79.205.377,27, dei quali 8 finanziati con le risorse del PNRR per l’importo di € 24.224.025,31 e 7 finanziati con il Fondo complementare per l’importo di € 54.981.351,96.

Dopo la richiesta del ministero sulla tempistica di realizzazione, e le relative conferme in seguito alle precisazioni della struttura commissariale, giunge il DCA numero 4/2022, che riporta in allegato gli ospedali interessati, gli importi previsti singolarmente e la tempistica di progetto, di esecuzione e di collaudo. Gli importi finali, contenuti nell’ultimo decreto, hanno un valore di oltre 78 milioni complessivi, per 13 interventi, dei quali 6 finanziati dal Pnrr per un importo di oltre 24 milioni e 7 finanziati dal Fondo complementare per un importo di oltre 54 milioni. Interessati risultano il Pugliese Ciaccio di Catanzaro, il Gom di Reggio Calabria, l’Annunziata di Cosenza, lo Jazzolino di Vibo Valentia, il San Giovanni XXII di Gioia Tauro, il Santa Barbara di Rogliano, i Presidi ospedalieri di Lamezia Terme, San Giovanni in Fiore, Soverato, Trebisacce, Praia a Mare.
Gli interventi hanno “il fondamentale obiettivo di garantire l’adeguamento sismico di presidi ospedalieri, attualmente in esercizio, che versano in situazioni di grave criticità strutturale, in un contesto geologico come quello della regione Calabria, caratterizzata da una sismicità tra le più diffuse ed elevate nel panorama nazionale”.
INTERVENTI DI ADEGUAMENTO/MIGLIORAMENTO SISMICO REGIONE CALABRIA
INTERVENTI DI ADEGUAMENTO/MIGLIORAMENTO SISMICO REGIONE CALABRIA FONDO COMPLEMENTARE

Più informazioni su