Quantcast

Turn over di personale nell’Asp di Catanzaro anche per quanto riguarda l’ospedale di Lamezia Terme

Nuovo personale per limitare i buchi di organico per neuropsichiatria infantile, ginecologia ed ostetricia, anestesia e rianimazione

Più informazioni su

Turn over di personale nell’Asp di Catanzaro anche per quanto riguarda l’ospedale di Lamezia Terme.

Negli atti amministrativi pubblicato dall’azienda sanitaria provinciale compaiono infatti dei “buchi di personale” da dover sanare in via Perugini. E’ il caso di 3 dirigenti medici «per sanare la carenza di organico che si è determinata presso la struttura complessa di anestesia e rianimazione del presidio ospedaliero di Lamezia Terme con il collocamento a riposo di un dirigente medico e con la temporanea cessazione di due unità mediche, collocate in aspettativa per la durata di 3 anni».

La copertura arriverà dalla graduatoria vigente del concorso effettuato dal “Pugliese – Ciaccio” di Catanzaro, convocando i candidati idonei De Luca Pierfrancesco (5° posto), Ledonne Ester (6° posto), Marino Eugenio (7° posto) che «da comunicazione in atti, hanno manifestato la disponibilità a costituire il rapporto di lavoro con questa Azienda, in qualità di Dirigente Medico nella disciplina di Anestesia e Rianimazione, con assegnazione alla S.C. di Anestesia e Rianimazione del P.O. di Lamezia Terme».

Conclusi anche i lavori della commissione per il concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura, a tempo indeterminato ed a tempo pieno, di 4 posti di dirigente medico – specialista in ginecologia e ostetricia, che ha visto in graduatoria di merito 14 candidati specializzati e 6 candidati specializzandi. Procedure di assunzione che così saranno avviate per Di Cello Annalisa, Furano Simona Antonella, Marco Condorelli e Tiziano Anfosso.

Indetto, «al fine di poter garantire l’erogazione in sicurezza delle prestazioni LEA a beneficio dei pazienti di giovane età, considerati estremamente fragili e vulnerabili», anche il concorso per 4 medici specialisti in neuropsichiatria infantile da assegnare tra: 1 unità alla Npi di Catanzaro; 1 unità alla Npi di Lamezia Terme; 1 unità alla Npi di Soverato; 1 unità alla neurologia Polt.

Per gli stessi utenti in arrivo anche 3 logopediste (Talotta Anna Paola, Molinaro Fernanda e Catizone Francesca) «mediante scorrimento della graduatoria degli idonei dell’avviso di mobilità per C.P.S. – Logopedista, approvata con deliberazione n. 572 del 23/05/2022, precisando che, espletati gli adempimenti consequenziali, ad esito della visita medica di idoneità alle specifiche mansioni da effettuarsi a cura del Medico Competente di questa Azienda, l’effettiva decorrenza dei trasferimenti sarà stabilita prima della stipula dei relativi contratti individuali di lavoro, in accordo con le Aziende di attuale appartenenza delle dipendenti in parola».

Più informazioni su