Da lunedì sarà possibile effettuare l’iscrizione al servizio di refezione scolastica per l’anno scolastico 2020/2021

La prima campanella dovrebbe suonare il 24 settembre, ma ad oggi dal Comune di Lamezia Terme si ci trova ancora più in affanno con l'adeguamento delle aule

Più informazioni su

Da lunedì sarà possibile effettuare l’iscrizione al servizio di refezione scolastica per l’anno scolastico 2020/2021, nel rispetto delle normative in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Codiv-19.

La prima campanella dovrebbe suonare il 24 settembre, ma ad oggi dal Comune di Lamezia Terme si ci trova ancora più in affanno con la progettazione dell’adeguamento delle aule affidata all’esterno per mancanza di personale interno (acuita dalle ferie di agosto), un finanziamento ministeriale già ottenuto ma per un importo tale che comporterà la necessità di dover effettuare un bando di gara per i lavori necessari, cosa già avvenuta per quanto riguarda gli istituti superiori di competenza della Provincia.

Intanto però i genitori degli alunni dovranno provvedere alle prime pratiche burocratiche. Per i nuovi utenti l’iscrizione dovrà essere effettuata presso l’ufficio Pubblica Istruzione in via Celli 17, previo appuntamento da prenotare al 3356521933.

Per i rinnovi la riconferma è automatica, ma è richiesto agli utenti di controllare sull’applicazione “spazio scuola”, nella sezione “Dati Anagrafici” che sia stato aggiornato il nuovo anno scolastico “2020/2021”, la nuova classe e/o nuovo plesso scolastico. Nel caso in cui occorra aggiornare il profilo con l’inserimento del nuovo anno scolastico, è necessario contattare l’ufficio Pubblica Istruzione al numero 3356521933 dopo il 30 settembre.

Nel rispetto delle normative in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Codiv-19, è vietata, ai fini dell’ingresso presso l’Ufficio Pubblica Istruzione, la creazione di code o qualsivoglia altra forma di assembramento, e l’accesso all’ufficio è consentito solo a coloro che saranno dotati di mascherina.

Per quanto riguarda le tariffe la richiesta di riduzione avverrà tramite consegna della relativa certificazione Isee in corso di validità, che deve essere presentata presso I’uffrcio Pubblica Istruzione.

Gli utenti che hanno l’ISee rientrante nelle prime tre fasce (da o a 4.000, da 4.001 a 8.000, da 8.001 a 15.000) effettuano il versamento del prezzo stabilito per la fascia di appartenenza (nel primo caso a pasto 0,80 euro, che diventano 0,64 in caso di secondo figlio e 0,60 di terzo figlio; nel secondo caso 1,60 – 1,28 – 1,20; nel terzo 2 – 1,60 – 1,50; sopra i 15.000 euro di Isee annuo le tariffe sono di 2,40 euro a pasto senza distinzioni) sul c/c n. 12587895 intestato al Comune di Lamezia Terme – o bonifico IBAN: IT38S0100542840000000218010 intestato al Comune di Lamezia Terme – indicando nella causale: acquisto buoni pasto mensa scolastica, nome, cognome e scuola frequentata dall’alunno. La ricevuta del versamento effettuato dovrà essere consegnata presso l’Ufficio Pubblica Istruzione sito in via Celli, 17, che provvederà ad accreditare il valore dei buoni acquistati sull’App Spazio Scuola

La richiesta di somministrazione di diete speciali per motivi di salute deve essere corredata del certificato medico in originale, valido per un anno scolastico e dovrà essere consegnato alla segreteria dell’Istituto Comprensivo Statale frequentato unitamente al modulo di richiesta. La dieta per motivi religiosi deve essere comunicata all’inizio di ogni ciclo scolastico l’ufficio Pubblica Istruzione.

Più informazioni su