Affidamento della mensa scolastica ripresa il 12 ottobre prorogato al 5 dicembre, un anno fa la bozza del nuovo bando

Ad ottobre invece la terna commissariale aveva redatto il nuovo bando triennale da 3.606.570 euro.

Più informazioni su

Approvata oggi la ripresa del servizio di refezione scolastica nelle scuole dell’infanzia e primarie, relativamente al triennio 2016/2019, ma a partire dalla data del 12 ottobre.

Nella determinazione viene anche previsto di prevedere, nelle more dell’espletamento delle procedure necessarie per l’individuazione del nuovo soggetto gestore, come nuovo termine contrattuale il giorno 5 dicembre 2020, «fatta salva la determinazione di diversa data scaturente dalla conclusione dell’iter di gara in corso».

A febbraio  l’amministrazione comunale spiegava che «l’avvio della procedura di gara ad evidenza pubblica è stato tardato poiché il servizio non era stato indicato dal Dirigente pro tempore del Settore Servizi alle persone nel piano degli acquisti, così per come obbligatoriamente previsto dalla normativa vigente, e pertanto è stata possibile solo a seguito di apposita variazione di bilancio avvenuta con deliberazione della Commissione Straordinaria con i poteri del Consiglio comunale n. 167 del 7.11.2019».

Ad ottobre invece la terna commissariale aveva redatto il nuovo bando triennale da 3.606.570 euro.

Mensa nelle scuole comunali lametine, stilato l’appalto triennale da 3.606.570 euro

Più informazioni su