Quantcast

Gli alunni dell’istituto Don Milani impegnati in un natale di “essenzialità”

Tanti piccoli gesti di solidarietà per l’associazione Mago Merlino, lo Sprar, gli anziani della Casa di riposo Sant'Antonio e Missione Belen

Più informazioni su

Il Natale di questo anno non vi è dubbio che sia stato trasformato dal Covid-19, che ha creato paure ed incertezze, così devastanti e disarmanti, negli esseri umani, da determinare una sorta di alienazione dell’anima, ossia una sorta di incapacità di gioire del dono della Speranza e della condivisione con i fratelli. Sembra primeggiare la paura della perdita dei beni materiali, quelli necessari per sopravvivere, e anche i bambini ne sono coinvolti. Sono partiti da questa riflessione i docenti dell’Istituto comprensivo Don Milani per coinvolgere gli alunni in un percorso didattico mirato a far comprendere loro i valori essenziali del Natale, quelli dell’anima e dello spirito, del gesto concreto per aiutare chi ha bisogno, chi sta peggio di noi.

“Una scelta didattica inserita in una progettualità che tutte le classi stanno portando avanti in questo anno particolare e che aiuterà i bambini e i ragazzi della nostra scuola a maturare atteggiamenti e comportamenti di vera cittadinanza, a diventare uomini sempre più veri e migliori, che sapranno ritrovare una nuova e ricca relazione umana, in cui l’altro è fratello amato e fratello che ama “ come afferma il nuovo Dirigente scolastico, Prof. Genesio Modesti, che in queste giornate, insieme ai docenti e ai bambini dell’Istituto, ha consegnato scatole e cesti pieni di ogni bene per varie associazioni e comunità del territorio che da sempre rivolgono l’attenzione al povero, all’oppresso, all’emarginato.

Non sono mancati i momenti di gioia per i bambini che hanno ricevuto, come di consueto, la visita di un Babbo Natale tutto speciale, carico di libri da leggere tutti d’un fiato, sotto l’albero, insieme alle persone più care. Un appuntamento immancabile nella pratica didattica di questa scuola che fa appassionare i ragazzi alla lettura attraverso laboratori di animazione, lettura espressiva e spontanea.

Sarà un Natale diverso per tutti ma sarà anche per tutta la comunità educante della Don Milani il vero Natale dell’uomo nuovo dopo la pandemia. Il Natale che l’essere umano merita di dover vivere!

Più informazioni su