Quantcast

La Provincia di Catanzaro cerca stabili da affittare per un anno al fine di creare 23 nuove aule per 525 studenti foto

Interessati gli istituti superiori Campanella, Galilei e Fiorentino

Più informazioni su

In vista dell’inizio del nuovo anno scolastico, sfruttando i finanziamenti ministeriali ottenuti, la Provincia di Catanzaro cerca immobili attigui agli istituti superiori lametini da affittare per un anno al fine di creare ulteriori aule per gli studenti e far rispettare il distanziamento sociale.

Nello specifico:

  • 11 aule con capienza complessiva media per circa 250 studenti e servizi per l’istituto “Tommaso Campanella”
  • 7 aule con capienza complessiva media per circa 150 studenti e servizi per il liceo scientifico “Galileo Galilei”
  • 5 aule con capienza complessiva media per circa 125 studenti e servizi per il liceo classico “Fiorentino”.

Gli stabili dovranno essere nel raggio preferibilmente di 500 ml fino ad un massimo di 1 km a piedi da via Bachelet, e alle offerte da inviare entro il 6 settembre dovranno essere allegate:

  • certificato di agibilita’ dei locali ad uso scolastico;
  • certificato prevenzione incendi o, in subordine, n.o.p.;
  • certificato diconformita’ alle barriere architettoniche;
  • dichiarazione di conformita’ ex art. 9 legge 46/90;
  • certificato di collaudo ex art.13 legge 46/90;
  • indice di vulnerabilita’ dell’immobile;
  • verifica di impianto di scariche atmosferiche;
  • certificazione attestante la regolarita’ dell’impianto dimessa a terra;
  • concessione edilizia ed atto di proprietà;
  • ricevuta di accatastamento o, fotocopia della domanda di richiesta di accatastamento;
  • dichiarazione di proprieta’ o di disponibilita’ dei locali;
  • planimetria catastale

La valutazione delle offerte sarà condotta discrezionalmente in considerazione, oltre che del prezzo richiesto, anche delle caratteristiche dell’immobile, dello stato di conservazione, dell’ubicazione, della funzionalità, del tempo di consegna, e di ogni altro utile elemento di valutazione, in relazione alle esigenze dell’Istituto da allocare e sentito anche il Dirigente Scolastico interessato.

Più informazioni su