Quantcast

Alunna del liceo Galilei seconda al premio “le città di Berto 2021” nella sezione racconto lungo

La studentessa Guadagnuolo potrà partecipare al “Premio Campiello giovani”

Più informazioni su

Il Liceo “Berto” di Mogliano Veneto ed il Liceo “Galilei” di Lamezia Terme si sono uniti in collegamento virtuale per la Cerimonia di Premiazione “Le città di Berto 2021”, concorso indetto proprio dal liceo veneto per valorizzare giovani studenti, frequentanti diverse scuole del territorio nazionale, scrittori in erba.

Gli studenti interessati al concorso, molti dei quali frequentanti il liceo lametino, hanno l’anno scorso inviato i loro lavori (racconti brevi, racconti lunghi e poesie), giudicati poi da una selezionata giuria composta da Emilio Lippi, Luciana Ermini, Patrizio Rigobon, Stefano Stringini, Elisa Tetamo, Alessandra Visentin, Diego Bottacin, che ha tenuto conto delle loro capacità, dovute, oltre che ad innate attitudini, anche ad importanti percorsi scolastici da loro seguiti.

Non senza una certa emozione la cerimonia è stata seguita da remoto, in collegamento col liceo Berto, dai tre studenti, Guadagnuolo, Moraca e Scalise, affiancati dalle loro docenti e dalle loro famiglie e ai quali era stata comunicata, nei giorni scorsi, la loro posizione tra i primi 5 finalisti del concorso.

Avviati i lavori, giungevano le testimonianze dei presenti, degli organizzatori che manifestavano grande soddisfazione per l’interesse sempre crescente tra giovani studenti per il concorso diventato ormai un importante appuntamento. In collegamento anche Dirigenti scolastici e docenti che hanno seguito i loro studenti nella stesura dei loro lavori, testimoniandone l’impegno e l’entusiasmo. I giovani scrittori hanno presentato, chi in presenza, chi da remoto, i loro lavori, spiegandone i contenuti , ma facendo avvertire alla intera platea di ascoltatori l’entusiasmo, nonché grande e giustificata emozione.

A fine cerimonia è stata poi presentata la rosa dei vincitori. Seconda posizione per la sezione racconto lungo è stata raggiunta dall’alunna Guadagnuolo, che potrà partecipare al “Premio Campiello giovani”, due segnalazioni sono poi toccate agli altri due studenti, Moraca e Scalise. Grande soddisfazione è trapelata, quindi, dalle parole del Dirigente scolastico, Teresa Goffredo, presente alla Cerimonia, che, ringraziando gli organizzatori di un così importante evento, ha fatto sentire il suo entusiasmo, per i riconoscimenti ottenuti dai giovanissimi studenti, a cui sono giunti i suoi più che sentiti complimenti.

Più informazioni su