Quantcast

Al Museo Archeologico del lametino visite a cura degli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico

Tornano nella settimana dal 22 al 27 novembre le Giornate FAI riservate alle scuole, giunte alla decima edizione

Più informazioni su

Modellate sulle Giornate FAI di Primavera e di Autunno, il più diffuso e partecipato evento nazionale dedicato dal FAI alla promozione del patrimonio di natura e storia dell’Italia, tornano nella settimana dal 22 al 27 novembre le Giornate FAI riservate alle scuole, giunte alla decima edizione.

Le Delegazioni di volontari FAI organizzeranno in tutte le regioni visite speciali riservate alle classi “Amiche FAI” e gestite interamente dagli Apprendisti Ciceroni, studenti appositamente formati dai volontari FAI che operano in un dialogo continuo con i docenti. Indossati i panni di narratori d’eccezione, gli Apprendisti Ciceroni accompagneranno le classi in visita alla scoperta di luoghi dal valore storico, artistico, naturalistico e comunque identitari, ovvero significativi per loro e per le loro comunità.

Tra i beni aperti compare anche il Museo Archeologico del lametino, con visite a cura degli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico.

Il Museo Archeologico del Lametino fa parte del Polo museale della Calabria e raccoglie reperti provenienti dalla piana di Sant’Eufemia Lamezia, con l’intento di ricostruire, attraverso le diverse testimonianze materiali e testuali, la storia millenaria dell’istmo di Catanzaro tra il mar Ionio e il mar Tirreno. Il Museo è ospitato dal 2010 nel Complesso di San Domenico – ex convento dei padri Domenicani fondato nel XVI sec. Il convento ospitò alla fine dello stesso secolo Tommaso Campanella; tracce del suo passaggio sono rimaste nella biblioteca dell’ordine, oggi raccolta nella vicina Casa del libro antico (Palazzo Nicotera).

Più informazioni su