“Per il bene comune e di tutti si operi in virtù dei Sette Principi Fondamentali”

Nota stampa del Tenente commissario Croce Rossa Italiana Gaetano Faga

Più informazioni su

“Dicono che la storia sia grande maestra e prepari gli animi a superare nell’Unità ogni ostacolo e avversità. Il momento che stiamo vivendo è destinato a lasciare segni indelebili e profondi”. Inizia così la nota stampa del Tenente commissario Croce Rossa Italiana Gaetano Faga, responsabile della Formazione Fanfara militare A.N.G.E.T. Palermo, Associazione d’Arma e di volontariato con sede a Girifalco, Vicario della sezione Anget di Palermo e del progetto “Centro di Ascolto” nel Comune di Girifalco .

Faga, dopo aver preso visione delle molteplici iniziative messe in atto, ha voluto fare delle precisazioni. “Stiamo combattendo una guerra con qualcosa di invisibile, misterioso e dannatamente malvagio, che sta mietendo centinaia di vittime ogni giorno. Occorre fare rete collaborando gli uni con gli altri, questa è la vera arma!Noi come componente militare della Delegazione Regionale sicilia “Fanfara Anget Palermo” con sede in Girifalco integrata siamo collaborativi a livello Istituzionale, come Associazione D’Arma del Ministero della Difesa di cui fanno parte varie componenti militari dell’Esercito, delle Forze Armate sul territorio , nonché Militari di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa ed attivi sul territorio Nazionale ed Internazionale”.

Aggiunge che “il nostro “Centro di ascolto”, ormai parte integrante in attività e protocollo d’intesa, con l’ Istituto comprensivo statale di Girifalco-Cortale, conosce già la situazione degli indigenti sul territorio del nostro amato paese. Con le famiglie meno abbienti di Girifalco e per altre problematiche, è già attivo da tempo, uno scambio colloquiale e di incontri, mirato all’aiuto pratico e psicologico. Tutto questo grazie alla collaborazione delle nostre Istituzioni Comunali che hanno riconosciuto il nostro operato e per il quale ne siamo onorati”.

In conclusione un pensiero: “va bene ogni sorta di iniziativa per il bene comune e di tutti, ma che si operi in virtù dei Sette Principi Fondamentali: Unità, Umanità, Imparzialità, Indipendenza, Universalità, Volontarietà, Neutralità.Henry Dunant, fondatore della Croce Rossa, ha detto: “Poiché tutti possono, in un modo o nell’altro, ciascuno, nella sua sfera e secondo le sue forze, deve contribuire, in qualche misura, a questa buona opera”. Quindi vanno bene tutte le iniziative benevole, caritatevoli, ma la politica va lasciata da parte. Pro o contro che sia, in questo momento deve fare cerchio e stringersi solo in rispettoso silenzio, all’aiuto. Non sono io che lo dico, ma la storia che lo insegna”.

 

Più informazioni su