Quantcast

Per la giunta Mascaro da inizio novembre “E’ tempo di Natale”

Approvati in giunta due atti amministrativi relativi alle luminarie e all'accoglimento di proposte per l'animazione culturale della città della piana.

Più informazioni su

Come per le attività commerciali, anche l’amministrazione comunale lametina superato halloween già pensa al Natale. Approvati così in giunta due atti amministrativi relativi alle luminarie e all’accoglimento di proposte per l’animazione culturale della città della piana.

«L’Amministrazione Comunale intende promuovere, nel periodo Natalizio, la realizzazione di opere artistiche, intellettuali e dell’ingegno inerenti il tema Natalizio», spiega la delibera approvata, «la produzione di dette opere sarà concretizzata da soggetti terzi e si potranno realizzare sul territorio comunale presso luoghi pubblici (vie, piazze, centro storico,) La realizzazione di quanto in oggetto descritto, sara’ inserito in un unico cartellone “ E’ tempo di Natale”» tramite «l’utilizzo gratuito del suolo pubblico e la concessione gratuita delle aree compatibili con la collocazione e realizzazione di dette opere, senza aggravio diretto per il bilancio dell’Ente».

Nello specifico sarà emanato un avviso pubblico per «presepi, alberi, addobbi natalizi, luci, calendario dell’Avvento musicale, mercatini di Natale, etc., sempre nel massimo rispetto delle disposizioni ministeriali e/o regionali relative al contrasto dell’emergenza sanitaria dovute al Covid 19, durante il periodo indicativo che va dal 20/11/2021 al 06/01/2022».

Per quanto riguarda le luminarie l’obiettivo è quello di «favorire in città un clima caldo e accogliente attraverso addobbi di qualità artistica e tecnica capaci di attrarre l’interesse del turista/cittadino e di suscitare emozioni evocative del Santo Natale, nonché di abbellire e rendere più gioiose le vie di Lamezia Terme con progetti di illuminazione che interessino il centro e gli assi commerciali, ma anche le zone decentrate, in un’ottica di solidarietà fra le diverse aree cittadine e le varie categorie».

L’amministrazione comunale intende procedere mediante avviso pubblico con procedura aperta, coinvolgendo operatori economici nel settore dell’illuminazione e dell’ arredo urbano anche in forma associata (ATI), stanziando 28.000 euro più iva, cifra di 1.000 euro superiore rispetto agli scorsi anni, con però parere non favorevole da parte della dirigente del settore economico.

Qualche modifica invece per le vie e zone da illuminare dall’8 dicembre 2021 al 06 gennaio 2022 (montaggio da completare entro il 7 dicembre, smontaggio da effettuare entro il 31 gennaio):

SANT’EUFEMIA

  • Piazza FS S. Eufemia
  • Piazza Italia
  • S. Eufemia Vetere – Chiesa San Giovanni (1 stella cometa “3d”)
  • Via Del Mare (dal cimitero a piazza F.S. S. Eufemia)
  • Albero Piazza Italia

SAMBIASE

  • Viale San Francesco da Paola all’incrocio con Via dei Borboni di Napoli (Caronte)
  • Albero in Piazza Fiorentino
  • Albero in Piazza Cinque Dicembre (ex Piazza Diaz)
  • Chiesa madre – San Pancrazio (1 stella cometa “3d”)
  • Tratto compreso tra Via Marconi (da Piazza Garibaldi) – Piazza Fiorentino – Via delle Terme (fino a Piazza Kennedy);
  • Piazza Fiorentino
  • Via Eroi di Sapri (da Piazza Fiorentino fino ad incrocio Via Pane/Via S. Pertini )
  • Piazza Cinque Dicembre (ex Piazza Diaz – via della libertà fino ad incrocio con via della Terme.)

NICASTRO

  • Via Garibaldi (dall’ex Avviamento a Piazza Stocco);
  • Piazza Stocco
  • Cattedrale (1 stella cometa “3d”)
  • Corso Numistrano
  • Tratto Piazza Mercato Vecchio –Piazzetta San Domenico – Piazza Feroleto – Piazza Pietro Ardito (Madonnina)
  • Corso G. Nicotera (dalla Banca Monte dei Paschi di Siena fino a Piazzetta F.S. Nicastro)
  • Via XX Settembre
  • Addobbo quercia Piazza Mazzini
  • Albero natalizio in Piazza Stocco
  • Albero in Piazza S. Antonio da Padova

Più informazioni su