Quantcast

Al 5 Trofeo Babel 10 medaglie, 3 pass per i campionati Italiani giovanili per la Rari Nantes

Dopo il terzo posto conquistato nella fase regionale della Coppa Brema del 22 dicembre, gli atleti della Rari Nantes Lamezia confermano le ottime prestazioni

Più informazioni su


    Dopo il terzo posto conquistato nella fase regionale della Coppa Brema del 22 dicembre, gli atleti della Rari Nantes Lamezia confermano le ottime prestazioni al 5 Trofeo Babel che si è svolto presso la piscina di Infernetto Roma dal 3 al 5 gennaio. 
    La Rari Nantes porta a casa un 13° posto per società con soli 15 atleti, e piazza tra i migliori atleti del torneo Marina Luperi all’undicesimo posto della classifica individuale assoluta, in un meeting che ha coinvolto più di 900 atleti e 50 società, conquistando un bottino di 10 medaglie, 3 pass per i campionati Italiani giovanili con Matteo Torchia ed un pass per i campionati Nazionali Assoluti con Marina Luperi.
    Nello specifico:

    • Marina Luperi coglie l’oro nei 100 Farfalla Assoluti con il tempo di 01’02”05, l’oro nei 400 Misti assoluti con il tempo di 04’52”95, l’oro nei 200 Farfalla Assoluti con il tempo di 02’13”23.
    • Matteo Torchia trova l’oro nei 200 Stile Ragazzi con il tempo di 01’55”98, l’oro nei 200 Misti Ragazzi con il tempo di 02’10”59 e terzo negli assoluti, l’oro nei 100 Misti Ragazzi con il tempo di 00’59”92, l’argento nei 400 Stile Ragazzi con il tempo di 04’06”44 e terzo negli assoluti, l’argento nei 100 Dorso con il tempo di 00’59”79.
    • Lucia Giampà (2005) centra l’Argento nei 400 Stile Libero Juniores con il Tempo di 04’36”78;
    • Ludovica Staine (2005) centra il Bronzo nei 200 Rana Juniores con il tempo di 02’48”65;

    Sono state ottime le prestazioni anche degli altri atleti che hanno migliorati i propri tempi personali, in particolare, Calò Andrea, Davoli Alessandro, Garritano Riccardo, Nicoletta Nicola, Nosdeo Alessia, Perri Carlo, Renda Alice, Renda Giulia, Rizzo Desiree, Saladino Michela, Ventura Angelo.
    Per Maria Pia Labate, presidente della Rari Nantes, «questa esperienza fuori regione ha consolidato ancor di più questo gruppo meraviglioso, grandi e meno grandi amalgamati perfettamente, al di là di prestazioni tecniche e cronometriche, peraltro molto convincenti. Il nostro intento è quello di far crescere questi ragazzi con sempre più amore per questo sport e il rispetto verso se stessi e gli altri».
    Carlo Chelli, tecnico della squadra, valuta che «considerato il periodo dell’anno che vede gli atleti intensamente impegnati in vista di prossimi importanti appuntamenti quali le finali regionali e i campionati italiani, sono stati conseguiti buoni risultati da parte di tutti gli atleti in un contesto di gare nazionale di buon livello».

    Più informazioni su