Quantcast

Una settimana per chiudere le riconferme, poi i nuovi arrivi per il Sambiase

Trovato l'accordo per il rinnovo di mister Fanello, salutano i due centrali difensivi De Martino ed Urquiza

Più informazioni su

Quella che si appresta ad iniziare dovrebbe essere la settimana delle prime firme in casa Sambiase. Raggiunta l’intesa per l’accordo del rinnovo di mister Danilo Fanello, la parte successiva sarà quella di chiudere le conferme di elementi della passata stagione, dovendo però gioco forza cambiare la coppia centrale difensiva.

Se infatti Marco De Martino è sceso di categoria sposando il progetto dell’ambiziosa Promosport (il cui pacchetto arretrato vede arruolati anche Porpora, Bruno e Morabito, altri atleti che in momenti e periodi diversi hanno vestito la maglia giallorossa), in uscita è dato anche l’argentino Urquiza. Dopo aver trascorso il periodo di lockdown nell’alloggio fornito dal Club delle Due Torri si reputava maggiormente possibile una sua permanenza in via Savutano, ma invece il difensore giunto nel mercato di riparazione dopo l’infortunio di Mirabelli è in trattativa con il Fasano in serie D, che ieri ha presentato alla stampa il nuovo tecnico, Catalano.

La road map giallorossa viaggia così su due binari paralleli: in primo luogo chiudere con le conferme dei giocatori che si reputa possano essere utili ancora alla causa in vista della prossima stagione, aspetto che nelle intenzioni della società dovrebbe concludersi già nella settimana che sta per iniziare dopo aver già presentato le offerte ai diretti interessati; nel mentre si è già iniziato a dialogare con possibili nuovi arrivi, fermo restando che il calciomercato post Covid al momento non è ancora entrato nel vivo data una partenza di stagione slittata quasi un mese più in là rispetto alle precedenti.

In questo momento è difficile dire con certezza sia che Eccellenza inizierà a settembre, così come che Sambiase sarà, essendo la pandemia un’incognita sui futuri mesi ma con disagi noti sul piano agonistico ed economico per quelli passati.

Più informazioni su