Quantcast

Si sta lavorando per ripartire, almeno per quanto riguarda l’Eccellenza, da metà febbraio

Dopo il nuovo Dcpm si cercherà anche di poter ripartire per la Promozione.

Più informazioni su

Si sta lavorando per ripartire, almeno per quanto riguarda l’Eccellenza, da metà febbraio. Il Presidente della LND Calabria, Saverio Mirarchi, dopo la riunione dei comitati regionali “Area Sud” lo conferma a Stadioradio, precisando che dopo il nuovo Dcpm si cercherà anche di poter ripartire per la Promozione.

Chiave di volta sarà quella di trovare protocolli sostenibili, con tamponi a costi accessibili per tutti (in fase di ripartenza dovrebbero essere finanziati o tramite ristori o direttamente dalla federazione), fermo restando che ogni società può avere una propria realtà di riferimento per i test.

Tale via comporterà la fine della stagione a luglio, con 2 turni infrasettimanali in calendario ogni mese, il tutto però sempre a porte chiuse.

Tra gli altri interventi in radio anche quello dell’allenatore della Vigor Lamezia, Massimo Morgia, il quale rimarca come «per via delle pandemia negli ultimi 12 mesi si è giocato appena 2 mesi, ci sarà da impostare in modo diverso tutto anche alla luce di dover giocare 3 partite a settimana».

Sull’altra sponda lametina, il trainer del Sambiase, Danilo Fanello, si affida alla cautela: «oltre che le difficoltà tattica e tecniche, ci saranno anche quelle economiche di diverse realtà. La voglia di tornare in campo è tanta, già in mattinata dopo le parole del ministro Spadafora si erano rincorse le prime voci come uno spiraglio di luce».

Se si ripartirà il calciomercato di riparazione dovrebbe concludersi entro fine febbraio, andando così a riaprire discorsi ad oggi sopiti in merito ad eventuali correttivi delle rose. Nei mesi precedenti qualche uscita si era registrata in casa Vigor Lamezia (Voltasio, Torelli, Dieme), ma anche nel Sambiase (ultime rescissioni quelle degli under D’Angelo e Di Maria, in precedenza i prestiti in serie D di Foderaro e Lazzarini, con però anche gli arrivi di Alfano e Fioretti).

Ma oltre agli interventi delle società il campionato che riprenderà sarà ben diverso dalle 6 giornate iniziali, per forza di cose dopo il lungo stop, con anche ribaltoni già certi in alcune piazze (il Belvedere ha svincolato la rosa della prima squadra).

Per altro ripartendo dalla 7° giornata il calendario proporrebbe subito Vigor Lamezia – Locri, ovvero l’arrivo della capolista al D’Ippolito, con i biancoverdi distanti 8 lunghezze ma con 1 gara in meno disputata (si dovrà recuperare l’impegno con il Gallico Catona).

Più informazioni su