Vittoria nella prima trasferta stagionale per la Raffaele Lamezia

In casa del Papiro Fiumefreddo i gialloblu battono i padroni di casa per 3-1

Più informazioni su

    PAPIRO FIUMEFREDDO CT – RAFFAELE LAMEZIA 1-3 (18-25, 21-25, 25-23, 17-25)

    PAPIRO FIUMEFREDDO CT: Ristani, Di Franco, Monforte (L2), Biondo, Fichera, Lombardo A., Zammataro, Leonardi, Testa, Nucifora, Patti, Lombardo S. (L), Lombardo D., Buremi. All. Frinzi Russo

    RAFFAELE LAMEZIA: Piedepalumbo, Davoli (L2), Leone, Citriniti, Rizzo, Porfida, Palmeri, Graziano, Butera, Strangis, Mancuso, Chirumbolo, Sacco (L), Paradiso. All. Torchia

    Prima trasferta stagionale per la Raffaele Lamezia che, dopo la vittoria inaugurale con la Jolly Cinquefrondi, nel secondo turno di campionato si trova di fronte la Papiro Fiumefreddo. Partita ostica quella contro i siciliani, che si trovavano all’esordio in campionato vista la sospensione della prima gara (causa Covid) contro Letojanni.

    La squadra lametina scende in campo molto determinata e conquista facilmente i primi due set (25-18 e 25-21 i parziali per i gialloblu). I ragazzi allenati da mister Torchia nei primi due giochi concedono molto poco ai padroni di casa, con un Palmeri e Piedepalumbo sugli scudi.

    Nel terzo set, dopo un inizio arrembante, arriva il black-out della Raffaele Lamezia, che si fa rimontare dalla Papiro, giocando punto a punto per tutto il parziale, cedendo sul finale per 25.-23.

    Immediata la reazione dei lametini nel quarto set, gialloblu subito avanti e bravi a respingere tutti gli attacchi dei siciliani, chiudendo con un 25-17.

    Soddisfatto al termine del match il mister, Salvatore Torchia che dichiara: “la partita è stata molto impegnativa, ce lo aspettavamo, avevamo di fronte una squadra che in casa non perdeva da moltissimo tempo, oltre un anno, un campo molto difficile. La squadra è stata all’altezza, tranne nel terzo set dove abbiamo commesso qualche errore di troppo e lo abbiamo pagato a caro prezzo. Bene così per il momento, andiamo avanti con la testa alle prossime partite che saranno molto impegnative. Dedichiamo la vittoria al nostro presidente, agli sponsor, ai tanti tifosi che ci hanno seguito da casa e ovviamente a noi stessi”.

     

    Più informazioni su