Quantcast

Buona la prima in casa per il Basketball Lamezia, Cercola battuto nelle fasi finali per 76-71

Gialloblu che chiudono i primi 3 quarti sotto nel punteggio, sorpassando nei minuti finali i campani

Più informazioni su

Basketball Lamezia – ASD Pallacanestro Cercola 76-71 (13-15/ 29-40/ 56-58/ 76-71)

Dopo la sconfitta nel finale dell’esordio di settimana scorsa in trasferta ad Agropoli di 1 punto, trova la vittoria alla prima casalinga il Basketball Lamezia, che paga ancora qualche pecca in quanto ad intesa in campo (troppo poco tempo insieme la squadra in questa anomala stagione per via del Covid) ma rispetto alla gara di 7 giorni prima riesce a spuntarla nel finale punto a punto contro Cercola.

Partono bene i padroni di casa, con gli ospiti che si tengono in scia trovando maggiore continuità dalla linea dei 3 punti. L’11-9 è ad opera di Luzza che in coast to coast chiude schiacciando, Cercola però ritrova il vantaggio (11-13, con time out Barilla) che conserva fino al 13-15 con cui si va al primo riposo.

La squadra gialloblu non è concreta sui tiri liberi ma sale di intensità in difesa nel finale, ed il secondo quarto si apre con una tripla di Sidoni. Torna però ad essere discontinua la compagine di coach Barilla, e lentamente Cercola ritrova la giusta continuità sotto canestro: dal 20-22 al 23-37 parziale degli ospiti che trovano punti nei tiri liberi e sui ribalzi. Lamezia si ridesta (27-37 su schiacciata di Luzza con libero, dopo 1/2 di Fall dalla linea della carità), ma all’intervallo il tabellone recita 29-40.

Il terzo quarto vede le fenici gialloblu rosicchiare qualche punto ed andare sotto la doppia cifra di svantaggio, con per gli ospiti Greco ispirato nel trovare le triple che tengono i lametini tra i 6 ed i 9 punti di distanza.

Quando gli avversari si raffreddano nelle percentuali e trovano anche fischi avversi, i gialloblu rientrano in gara chiudendosi bene in difesa e non sprecando in attacco: Fall sottocanestro ed in lunetta, Scialabba e Spasojevic  da 3, chiudono il terzo quarto sul 56-58.

Ad inizio quarto quarto chiude il parziale negativo per i campani un tecnico fischiato alla panchina di casa (56-59 con il libero realizzato), ma da entrambi i lati del campo inizia a farsi sentire la stanchezza e fioccano gli errori così come le contestazioni sulle decisioni arbitrali, mentre coach Barilla continua a ruotare i giocatori cercando forze fresche dalla panchina e per far fronte alla situazione di falli personali.

La parità viene ristabilita a quota 61, dopo un tecnico fischiato agli avversari con conclusione dalla media distanza di Monier a segno, mentre lo 0/2 di Cercola subito dopo viene superato (61-64) da una nuova tripla di Greco con l’aiuto del ferro.

Controsorpasso (68-67 Sindoni di tripla e Monier di tabella) ed allungo (70-67 dunk di Luzza) dei gialloblu, pareggio a quota 70 con una nuova tripla ospite. Lamezia rispetto alla prima metà di gara tira meglio dalla lunetta (72-70, 2/2 di Monier), Cercola dimezza l’efficacia (72-71 con 35 secondi da giocare), ed ancora Monier con il jumper a 20 secondi dal termine allunga a 74-71.

Greco prova l’ennesima tripla della serata ma il ferro respinge la conclusione, fallo successivo e liberi di Monier per il 76-71 finale.

Più informazioni su