Quantcast

“Nuovo inizio in un’annata che rimarrà senza ombra di dubbio nella mente di tutti noi”

Il primo turno play off è previsto il 30 maggio, il secondo turno il 6 giugno ed infine la finale il 13 giugno

Più informazioni su

    Si è svolta questa mattina con tutte le società coinvolte nella ripartenza la video conferenza per l’effettuazione dei sorteggi dei calendari dei campionati di Eccellenza e Calcio a 5 Serie C1. Collegati tutti i rappresentanti dei sodalizi ai quali il Presidente Mirarchi, assistito dal Segretario Emanuele Daniele e dal Responsabile per l’Attività di Calcio a 5 Giuseppe Della Torre, ha dapprima spiegato il percorso che ha portato alla ripartenza delle competizioni ed in seguito ha illustrato il protocollo sanitario a cui le società dovranno attenersi scrupolosamente, sia per gli allenamenti che per le gare ufficiali.

    Si è passato poi al sorteggio integrale con l’estrazione degli abbinamenti per ogni singola giornata di gara. Il risultato degli 8 abbinamenti ha consentito di determinare la griglia delle giornate di campionato che prevede la disputa del solo girone di andata, da domenica 11 aprile a domenica 23 maggio (il sabato le gare del Calcio a 5).

    A seguire si disputeranno i Play Off che impegneranno tutte le 8 società coinvolte: il primo turno è previsto il 30 maggio, il secondo turno il 6 giugno ed infine la finale il 13 giugno. Si arriverà così a decretare le società calabresi che accederanno alla Serie D ed alla Serie B di Calcio a 5.

    “In questo momento – così il Presidente Mirarchi – non possiamo esprimere giudizi su chi abbia avuto la volontà di ripartire e su chi invece abbia deciso di non farlo. Entrambe le ragioni sono da ritenersi valide.  L’obiettivo è quello di tornare a vivere la nostra vita sportiva fatta di competizione, di spirito di sacrificio e di socialità, osservando tutte le regole che il protocollo sanitario ci impone, a tutela della salute di tutti gli addetti ai lavori. L’augurio è che dopo Pasqua la situazione sanitaria sia decisamente migliorata e che si possa tornare a discutere di calcio giocato con la massima serenità possibile. Un caloroso in bocca al lupo a tutte le società, ai dirigenti, ai calciatori, ai collaboratori, agli arbitri, agli organi di stampa per questo nuovo inizio in un’annata che rimarrà senza ombra di dubbio nella mente di tutti noi”.

    Più informazioni su