Quantcast

Un gol per parte e per tempo tra Vigor Lamezia e Sambiase, legni e rigore sbagliato nel finale per i giallorossi fotogallery

Al 16'pt Vitale porta in vantaggio i padroni di casa, al 23'st Haberkon pareggia e poco dopo si fa espellere.

SAMBIASE: Iozzi, Mascaro (29’st Marrella), Alfano, Gaudio (21’st Trentinella), Mirabelli, Miceli, Bernardi, Vitale, Fioretti (29’st Mandarano), Umbaca, Verso (29’st Colosimo).

A disp: Lamberti, Talarico, De Nisi, Martino, Giampà.

All. Fanello.

VIGOR LAMEZIA: Gentile, Vitolo, Mennella (42’st Giaimo), Miliziano, Carubini, Paviglianiti, Foderaro, Scozzafava (30’st Lugo Martinez), Haberkon, Villa (16’st Martinez), Russo (30’st Cuccinotti).

A disp: Parisi, Giampetruzzi, Scoppetta, Zuppardo, Zanghi.

All. Vargas.

ARBITRO: D’Agnillo di Vasto (assistenti Presta di Cosenza e Celestino di Reggio Calabria).

RETI: 16’pt Vitale, 23’st Haberkon

NOTE: partita a porte chiuse. Espulso al 25′ pt Haberkon

Ammoniti: Gaudio, Carubini, Russo, Vitale, Fioretti, Mennella, Pavaglianiti

Angoli: 3-7. Rec: 1’pt, 6’st

Se le premesse erano quelle di una gara di forte interesse, Sambiase e Vigor Lamezia non hanno deluso le attese, con una gara giocata a ritmi alti fin dalle prime battute della contesa e conclusa con un i biancoverdi con l’uomo in meno metà ripresa e Sambiase a recriminare contro pali, traverse ed un rigore sbagliato nel recupero.

Alla fine il tabellino recita 1-1, e dopo 3 giornate regna ancora un sostanziale equilibrio nelle prime posizioni: Reggiomediterranea e Sersale 7 punti, Locri e Sambiase 5, Vigor Lamezia 4, più indietro Scalea a 2, Palmese 1, Soriano 0.

PRIMO TEMPO

0′ cambio obbligato per mister Fanello che deve fare a meno di De Fazio nel consueto 4-2-3-1, Vargas lancia dal primo minuto Villa nel 4-3-3

5′ Foderaro prova il destro, parata facile per Iozzi

10′ Vitolo prova il tiro al volo da fuori area, Iozzi alza sopra la traversa

13′ prova Fioretti, palla fuori bersaglio

16′ Russo cerca il tiro dalla trequarti, il pallone termina sopra il montante. Sulla successiva rimessa il pallone arriva al limite per Verso che serve Vitale, conclusione di prima intenzione sul primo palo che sorprende Gentile

19′ Verso supera Miliziano in velocità ma trova la risposta di piede di Gentile

25′ Vitale corto per Verso, l’esterno si accentra ma la conclusione non gira ed è facile preda di Gentile. Dall’altro lato Foderaro guadagna il fondo e mette al centro per Haberkon, tentativo di tacco volante che si spegne sul fondo

27′ Russo si libera bene di due avversari, cross teso sul secondo palo dove Iozzi non arriva ma neanche Foderaro impatta bene di testa alzando sopra la traversa

37′ Fioretti caparbio vince due rimpalli e guadagna il fondo, palla al centro dove Bernardi si imbatte in Carubini reclamando il calcio di rigore ma l’arbitro reputa tutto regolare, pallone che arriva a Verso che trova la base del palo alla destra di Gentile

40′ Russo ha lo spunto vincente su Mascaro, penetra in area e cerca l’angolo basso tra palo e portiere ma il pallone accarezza la parte esterna della rete

46′ Fioretti di testa cerca il palo alla destra del portiere, Pavaglianiti salva la propria porta

SECONDO TEMPO

3′ Vitale prova la conclusione da fuori area, pallone ampiamente fuori bersaglio

5′ punizione di Scozzafava al centro per la testa di Carubini, deviazione che si spegne a lato

23′ pareggio Vigor sull’asse sudamericano: Martinez crossa da fondo campo, Haberkon di testa deposita in rete

25′ Haberkon rimedia un cartellino rosso per un fallo a metà campo, ne segue una serie di sostituzioni con la Vigor a passare al 3-5-1 con Martinez o Miliziano sulle corsie esterne ad affiancare Foderaro in avanti all’occorrenza

38′ la stanchezza, dopo un primo tempo ed inizio ripresa ad alta intensità, si sente sia nelle due squadre che in alcune scelte arbitrali

39′ Bernardi fa tutto bene sulla destra ma arrivato al tiro conclude in parallelo alla linea di porta

41′ Vitale a botta sicura trova la parte interna della traversa

46′ in uscita da un calcio d’angolo il pallone carambola addosso a Vitolo, l’arbitro prima lascia correre poi indica il dischetto: rigore che Umbaca sbaglia calciando sul palo esterno. Sulle proteste successive viene espulso il secondo allenatore della Vigor Lamezia