Quantcast

CSG Volley Catanzaro vince 3-0 il derby con la Volo Virtus Lamezia

Finalissima con l’AVBT Cosenza tra andata e ritorno per il salto in serie B

Più informazioni su

    Sesta vittoria consecutiva per la Telespazio Volley Team Catanzaro che batte per 3-0 la Volo Virtus Lamezia, confermandosi capolista indiscussa, imbattuta del suo girone, annoverando al termine della regular season solo vittorie, vincendo ben 18 set e subendone solo 4. Ora solo due gare in una finalissima con l’AVBT Cosenza, che si preannuncia al cardiopalma, dividono i ragazzi del Presidente Mineo e dello sponsor Notaris, dalla promozione in serie B.

    La Telespazio TV Volley Team Catanzaro è scesa in campo con Capomolla, Mafrica, Scalzo, Di Resta, Gaetano, Grasso e Pierri. Fermo ai box il palleggiatore Ferraiuolo per un problema al ginocchio. Anche se il risultato della gara non avrebbe influito sulla classifica finale, si è avuto modo di assistere a 3 set molto combattuti dove Pierri e compagni hanno avuto modo verificare lo stato generale della propria condizione fisica e di campo.

    E’ stata partita vera, giocata punto a punto, con gli atleti di casa che si sono resi protagonisti di giocate in tutti i fondamentali. Ottima prova di Mafrica in difesa e attacco, di Scalzo, Di Resta, Gaetano e Grasso ben orchestrati dal Capitano Capomolla in cabina di regia e del libero Pierri da tempo elemento cardine e punto di riferimento per la difesa e la ricezione. Buona la prova anche di Mercuri subentrato nel corso della gara.

    Dopo circa due ore di gioco il coach Rino Guzzo ha avuto parole di elogio per tutta la propria squadra: “molto meglio disputare in questo periodo incontri dove l’avversario ti impegna al massimo e ti tiene sulla corda ed alta l’attenzione, che vincere facile set con parziali bassi. Nonostante l’impegno massimale profuso dai nostri avversari, i miei ragazzi sono stati molto bravi a recuperare nei momenti più difficili, aspettare con pazienza i momenti più propensi ad operare il sorpasso, aggiudicandoci così tutti e tre i set. Una conduzione di gara ottimale, dove abbiamo brillato in tutti i fondamentali. Sono particolarmente soddisfatto dei miglioramenti sia in difesa che in ricezione. Sono contento della prova di tutti coloro che sono scesi in campo, con riferimento in particolare al capitano Capomolla che non ha fatto rimpiangere Ferraiuolo”.

    Per il coach lametino “il clima all’interno dello spogliatoio è ottimo ed il pensiero e l’attenzione si è già spostato sulla finalissima che andremo a disputare con l’AVBT Cosenza, una squadra che nell’altro girone ha fatto il nostro stesso percorso di sole vittorie. Una squadra forte, composta da giovani che come noi vogliono fare il salto di categoria. Una squadra che rispettiamo per i valori tecnici sin qui dimostrati, ma che non temiamo di affrontare. Sicuramente assisteremo a due grandi incontri, con una posta in palio importante, ma noi faremo di tutto per potercela assicurare e riportare a Catanzaro il volley che conta”.

    Più informazioni su