Quantcast

Alfano squalificato e multa per il Sambiase dopo la vittoria contro la Vigor Lamezia valsa la finale play off

Domenica alle 15.30 affronterà il Sersale in trasferta con unico risultato a disposizione la vittoria

Più informazioni su

La vittoria contro la Vigor Lamezia è valsa la finale play off per il Sambiase, che domenica alle 15.30 affronterà il Sersale in trasferta con unico risultato a disposizione la vittoria per approdare in serie D, mentre la compagine di mister Saladino (ex della gara nei due schieramenti al pari di Colosimo, De Fazio, Russo, Leta) potrà festeggiare anche in caso di pareggio mantenuto dopo 2 tempi supplementari.

Le due compagini condividono oltre ai colori sociali giallorossi anche le assenze per beach soccer, superate però senza danni nelle ultime uscite: Miceli nel Sambiase, Zurlo e Corosoniti nel Sersale sono infatti attualmente impegnati con la nazionale (quarto calabrese è Marcello Percia Montani, altro ex di compagini lametine).

Altra assenza certa, poiché fermato per un turno dal giudice sportivo, sarà quella del terzino sinistro Alfano, con la stacittadina vinta contro la Vigor Lamezia ad avere avuto come altri strascichi anche i 250 euro di multa per il club delle Due Torri «per avere i raccattapalle durante la gara volontariamente ritardato la restituzione del pallone per favorire la perdita di tempo e avere uno di essi rivolto più volte all’arbitro parole irrispettose; nonché per comportamento offensivo da parte dei propri sostenitori ne riguardi dei sostenitori della squadra avversaria».

Ammonizione anche per mister Fanello «per comportamento non regolamentare durante la gara», ma essendo domenica l’ultima gara stagionale un’eventuale squalifica non avrebbe effetto, con medesimo provvedimento e motivazione comminata anche a mister Saladino per la gara vinta ieri contro il Locri che è valsa il pass per l’atto finale stagionale.

 

GLI ARRESTATI

A finire in carcere sono:
Berlingieri Damiano ’76;
Berlingieri Luigi;
Berlingieri Damiano ’77;
Berlingieri Massimo;
Berlingieri Enzo;
Bevilacqua Fiore;
Bevilacqua Damiano ’90;
Bevilacqua  Massimo ’79;
Bevilacqua Mario;
Berlingieri Antonio;
Bevilacqua Cosimo ’63;
Berlingieri Massimo;
Silipo Concetta;
Silipo Raffaella;
Bevilacqua Alessandro;

Ai domiciliari: 
Bevilacqua Damiano;
Bevilacqua Luciano Carmelo;
Berlingieri Anello;
Amato Tonino;
Bevilacqua Tonino;
Bevilacqua Damiano ’87;
Bevilacqua Giosuele;
Bevilacqua Enzo;
Fabiani Lucio;
Sgromo Aldo;
Gullo Elia;
La Torre Orazio;
Acanfora Liberato;
Amato Enzo.

Le società sequestrate

Il gip ha disposto il sequestro preventivo, anche finalizzato alla confisca, di 6 aziende:

Ditte individuali: “Bevilacqua Alessandro” di Lamezia Terme e “Bevilacqua Tonino” di Lamezia Terme.

Società: “Da Berlingieri Srls” di Lamezia Terme, “Ingrosso rottami metallici e ferrosi di Silipo Luciano srl” di Settingiano; “Lamezia Ecopower srl” di Lamezia Terme e “Eco Futuro srl” di Lamezia Terme.

 

Più informazioni su