Quantcast

Moreno Giorgi è il nuovo allenatore della Royal Team Lamezia

La società biancoverde si è già mossa sul mercato in cerca di elementi importanti e di spessore per la categoria

Più informazioni su

    Dopo aver perfezionato nei giorni scorsi l’iscrizione al prossimo campionato di serie A2, la Royal Team Lamezia si butta a capofitto nel mercato con l’intento di costruire una squadra competitiva che punti al massimo risultato possibile.

    Moreno Giorgi sarà il nuono mister biancoverde. Inizia la sua carriera nel futsal femminile con il Città di Ceprano dove, partendo dalla Serie D, arriva fino all’Elite, vincendo 4 campionati in 7 stagioni.

    Poi ancora 3 anni in Elite con la stessa squadra, dove conquista la salvezza ai playout nel primo anno, la salvezza diretta nel secondo ed infine sfiora playoff scudetto nella terza stagione (squadra che nel frattempo diventa prima Città di Sora e poi Ceprano).

    Poi arriva l’esperienza nel maschile con 3 anni nella Legio Sora, dove vince il campionato di serie D al primo anno e sfiora i playoff di C2 per 2 anni consecutivi.

    Fa ritorno nel settore femminile con la chiamata della Futsal Osilo in serie A2 a poche giornate dal termine, riesce a farla arrivare terza in classifica conquistando i playoff.

    Queste le prime parole del neo allenatore della Royal: “Sono sicuramente emozionato per questa bellissima avventura e per l’opportunità che mi è stata data di poter allenare in una realtà solida, che rappresenta ormai un’istituzione nel calcio a 5 femminile. È chiaramente una grande responsabilità ma ho tanta voglia di lavorare e fare il bene del Lamezia. Ripartiremo con un nuovo gruppo e quindi sappiamo che potrebbero esserci delle difficoltà, ma noi dobbiamo essere pronti a superarle. La società vuole un grande campionato e sta allestendo la squadra giusta per disputarlo, quindi sono sicuro che ci divertiremo. Sono convinto che qui avrò la possibilità ed il tempo per tirare fuori quello che è il mio credo».

    Secondo Giorgi «il Futsal è cambiato molto negli anni e per me questo sport è spettacolo allo stato puro. È per questo che il risultato deve passare attraverso un divertimento nostro e di chi viene a tifarci, e questo può accadere solo attraverso un’identità di gioco ben strutturata. So che è un progetto ambizioso, ma so anche che qui si può realizzare. Sicuramente farò di tutto per ripagare la grossa fiducia che è stata riposta in me».

    La società biancoverde si è già mossa sul mercato in cerca di elementi importanti e di spessore per la categoria, diversi i nomi sul taccuino che presto potrebbero diventare realtà per il roster a disposizione del neo tecnico biancoverde.

    Più informazioni su