Quantcast

L’Ecosistem Lamezia under 20 chiude a punteggio pieno vincendo anche l’ultima partita per 5-3 con un buon Petrarca Cagliari

I calabresi hanno fatto la differenza negli ultimi due tempi con i gol dei soliti Tavella (doppietta), Verso, Schirripa e Gagliardi

Più informazioni su

    Conclusa la fase a gironi del primo campionato Under 20 Macron. La neonata competizione rappresenta la novità assoluta nel panorama del beach soccer italiano oltre che la conferma dell’impegno della Lega Nazionale Dilettanti nei programmi di valorizzazione dei giovani. Un impegno che Macron, brand leader nel teamwear e già partner della LND, ha sposato con entusiasmo, diventando il title sponsor del campionato. La tappa di qualificazione, che ha visto ai nastri di partenza 10 formazioni, in larga parte espressione dei club della Serie A, si è svolta dal 14 al 18 luglio all’Alsa Beach Arena di Mugnano, allestita in forma stabile presso il Games Village grazie alla passione e alla visione del B-Point Napoli del presidente Raffaele Moxedano.

    Soddisfatto il Coordinatore del Dipartimento BS LND Roberto Desini: «L’ottimo andamento della tappa conferma la bontà della scelta fatta dalla Lega Nazionale Dilettanti. La qualità tecnico agonistica delle partite e il comportamento corretto dei protagonisti hanno reso l’evento un vero e proprio spot per il beach soccer. Abbiamo compiuto un altro passo importante nel percorso di crescita della disciplina».

    Presenti in tappa ad osservare con attenzione i prospetti del beach soccer il Presidente e il Vice del Comitato Regionale Campania LND Carmine Zigarelli e Giuliana Tambaro oltre al ct della Nazionale Emiliano Del Duca.

    L’Ecosistem Lamezia ha chiuso la tappa a punteggio pieno vincendo anche l’ultima partita per 5-3 con un buon Petrarca Cagliari. I calabresi hanno fatto la differenza negli ultimi due tempi con i gol dei soliti Tavella (doppietta), Verso, Schirripa e Gagliardi che oggi come in tutto il Campionato sono stati decisivi in fase realizzativa. Nel Cagliari in evidenza Boi autore di una doppietta che ha tenuto i suoi aggrappati al match. Per lui 4 centri in tappa.

    PETRARCA CAGLIARI – ECOSISTEM LAMEZIA 3-5 (1-1; 1-2; 1-2)
    PETRARCA CAGLIARI: Boi, Etzi, Aramu, Antonucci, Fedele, Salis, Bene, Sau. All. Perra
    ECOSISTEM LAMEZIA: Schirripa, Costanzo, Tavella, Iozzi, Cristiano, Baratta, De Fazio, Gagliardi, Cristallo, Leopoldo, Verso, Aversa. All. Carrozza
    ARBITRI: Tranchina (Udine), Pavone (Cinisello Balsamo)
    RETI: 1′ pt Salis (C), 1′ e 2′ Tavella (L), 5′ st Verso (L), 9′ Boi (C), 1′ tt Schirripa (L), 10′ Boi (C), 11′ Gagliardi (L)

    Cagliari che al calcio d’inizio passava subito in vantaggio con Salis facendo intravedere di voler vendere cara la pelle ma, alle panterine orange, sono bastati pochi secondi, con Pietro Tavella in azione personale, per riequilibrare la gara e dettare legge. Lo stesso Tavella poi raddoppiava, con una gran bordata, consentendo di andare al primo riposo in vantaggio.

    Nel secondo tempo, ricco di emozioni per le tante opportunità, ci pensava Flavio Verso, pronto a ribadire in porta un pallone scagliato da Tavella e deviato da un difensore, ad incrementare il bottino.  Nel finale però una mischia davanti alla porta lametina veniva concretizzata da Boi che accorciava le distanze.

    Nell’ultima giornata non poteva mancare il gol di Paolo Schirripa, su assist ancora di Tavella, che arrivava all’inizio del terzo tempo per il nuovo allungo orange. Il Cagliari però non mollava e si rifaceva sotto con ancora con Boi ma sulla ripresa del gioco Gagliardi infilava un magnifico tiro sotto l’incrocio dei pali.  I sardi tentavano l’ennesima reazione ma la difesa lametina, in cui si sono alternati pure i tre portieri in distinta, non lasciavano più passare palloni e l’Ecosistem poteva alzare le braccia al cielo per l’ennesima volta.

    La formazione di Bebo Carrozza, nonostante i tre gol odierni, risulta essere anche la meno battura del torneo con il secondo miglior attacca insieme alla Lazio.

    Insieme ai lametini passa pure il Terracina mentre dall’altro girone si qualificano Viareggio e Lazio.

    Per cui nella Final-Four di Lignano Sabbiadoro avremo questi incontri in semifinale:

    • Ecosistem Lameziasoccer – Lazio BS
    • Farmaè Viareggio BS – BSC Terracina

    Più informazioni su