Quantcast

Niente Eccellenza ma solo settore giovanile per la Vigor Lamezia. Atletico Maida ripescato in Promozione

Sanzione di 6.000 euro alle casse del club che rimane così con una matricola attiva

Niente Eccellenza, solo settore giovanile per la Vigor Lamezia, scelta collegata alla nascita del Lamezia Terme in serie D con il titolo del Sambiase. L’ufficialità è arrivata oggi da parte del Comitato Regionale Calabria che, nel ratificare gli organici di Eccellenza e Promozione, ha preso atto della decisione del club biancoverde di non scendere in campo nel massimo torneo dilettantistico regionale, scelta che costerà anche una sanzione di 6.000 euro alle casse del club che rimane così con una matricola attiva.

Il posto della compagine della piana viene così preso dal Gioiosa Jonica, con Rossanese e Promosport (che però non aveva titolo essendo arrivata 15° nel campionato 2019/20) ad oggi escluse dal ripescaggio richiesto: l’organico ad oggi è infatti a 16 squadre, totale che la Lega si era posto come limite dalla prossima stagione, ma nel frattempo tiene banco la diatriba in casa Bovalinese tra società dimissionaria ed amministrazione comunale iniziata sulle condizioni dello stadio, con il titolo iscritto in Eccellenza ma senza chi possa poter formare la squadra e garantire il proseguimento della stagione.

Ripescata in Promozione l’Atletico Maida, che andrà nel girone A insieme a Campora, Cassano Sybaris, Città di Amantea, Cutro, D.B. Rossoblu città di Luzzi, Digiesse Praia Tortora, Garibaldina, Juvenilia Roseto Capo Spulico, Promosport, Real Fondo Gesù Crotone, Rossanese, Trebisacce, San Fili, Scandale, Villaggio Europa Rende.

Cambio poi di denominazione è sede per l’A.S.D. Acconia Spartans di Curinga, divenuta Academy Girifalco.