Quantcast

L’Ecosistem Lameziasoccer conferma lo staff tecnico ed annuncia novità per il roster foto

Conferme per mister Carrozza, il preparatore atletico Longo e "cambio" per Sperlì a preparatore dei portieri

Più informazioni su

Sarà un’Ecosistem Lameziasoccer molto rinnovata quella che affronterà la stagione 2021/2022 nel campionato di serie B. La formazione Orange per la prossima stagione farà a meno di giocatori che si sono dimostrati importanti ma che saranno sostituiti da altri altrettanto importanti e di alto livello.

Impegnata in questa estate anche con il beach soccer under 20 (quarto posto nel campionato italiano), la società lametina non ha comunque perso di vista l’attività indoor lavorando sotto traccia per non creare “conflittualità” negli impegni che si sono susseguiti. Messa da parte l’attività estiva è ora tempo di ufficializzare conferme e movimenti del roster che affronterà la prossima stagione.

Per ripartire non ci si poteva che riaffidare al condottiero di mille battaglie che ha portato la formazione lametina ad essere una delle maggiori protagoniste prima nei campionati regionali e negli ultimi due anni in quelli nazionali: Bebo Carrozza.

Un allenatore bravo e preparato sia a livello tecnico che nei rapporti umani con i propri ragazzi che lo hanno fatto diventare un punto fermo ed imprescindibile per continuare l’avventura orange. A lui il compito di far fare un ulteriore passo di qualità verso palcoscenici più prestigiosi.

A coadiuvare il lavoro di mister Carrozza ci sarà ancora una volta il preparatore atletico Vincenzo Longo, nonché la “new entry” Bruno Sperlì che si dividerà nel doppio ruolo di preparatore dei portieri (doppia novità in arrivo) e, nell’eventualità, terzo tra i pali.

Naturalmente soddisfatto mister Carrozza che si sta godendo la famiglia e ricaricando le pile in questa ultima settimana di ferie prima del raduno previsto per il 30 agosto: “siamo più carichi che mai consapevoli degli obiettivi che ci siamo prefissati in questa nuova stagione. Siamo altresì entusiasti di ripartire con lo stesso staff che tante soddisfazioni ci ha dato l’anno scorso. L’unica differenza sarà il ruolo di Bruno Sperlì che, fermo restando la sua disponibilità tra i pali, darà una grossa mano in allenamento sia ai giovani, per la sua esperienza, che a chi lo sostituirà tra i pali. Confermatissimo Vincenzo Longo che dopo una stagione di ambientamento e conoscenza della disciplina potrà essere ancora più utile per il mio lavoro.”

Più informazioni su