Quantcast

Definito lo staff tecnico che affiancherà Leonardo Viterbo alla Vigor 1919

Annunciati: Antonio Federico, allenatore in seconda; Mimmo Perri, preparatorie dei portieri; Luca Vasta, collaboratore tecnico.

Più informazioni su

L’ A.s.d. Vigor 1919 comunica che, insieme all’allenatore Leonardo Viterbo, entrano a far parte dello staff tecnico:

  • Antonio Federico, allenatore in seconda
  • Mimmo Perri, preparatorie dei portieri
  • Luca Vasta, collaboratore tecnico.

A coadiuvare, quindi, mister Viterbo sarà Antonio Federico, tecnico qualificato Uefa B e che in passato ha accumulato molta esperienza nei settori giovanili di varie squadre. Tanto il suo entusiasmo: «essere chiamato dalla Vigor mi ha ovviamente fatto molto piacere. È un’ avventura che non può non affascinarmi. Stiamo parlando della squadra della città ed ora più che mai della squadra dei tifosi, quelli veri. Inoltre trovo Leonardo Viterbo, che stimo moltissimo e al quale mi lega un rapporto di vecchia data. Da lui, sono sicuro, imparerò molto. Metteremo entrambi la nostra professionalità al servizio della Vigor al fine di raggiungere i risultati che questi colori meritano».

Al servizio dei due mister ci sarà Luca Vasta, nelle ultime 5 stagioni allenatore in seconda e collaboratore tecnico del Gs Villa scuola calcio èlite milanese: «non vedo l’ora di iniziare, sono davvero molto carico. Vorrei ringraziare la Vigor per avermi voluto in questa nuova avventura, il Presidente Mercuri con il quale condivido sia l’ambizione sportiva ma soprattutto la passione per i colori biancoverdi. Con Mister Viterbo non ho mai avuto modo di collaborare, ma condividiamo la visione degli aspetti tecnici e la struttura dell’allenamento, che poi è quello di cui essenzialmente si occuperà la mia figura. Entrambi abbiamo voglia di far bene ed entrambi siamo abituati a non lasciare nulla al caso. Sono sicuro che sarà una stagione entusiasmante».

Infine chi sicuramente non ha bisogno di presentazioni è Mimmo Perri, da sempre legato a questi colori: «ho accolto con entusiasmo la chiamata della Vigor. Ho accettato senza esitazioni. Sono davvero contento di riabbracciare i nostri tifosi. La Vigor a me ha dato tutto, mi ha fatto crescere come calciatore, ma soprattutto come uomo. Per me è sempre stata una seconda famiglia. Questi colori li porterò sempre con me. Dal 1980 al 1990 giocai nella Vigor come portiere, l’anno più emozionante quando vincemmo il campionato 1986/87. Poi dal 1995 ad oggi, tranne qualche piccola parentesi, ho allenato i suoi portieri. Ed oggi voglio anch’io contribuire alla sua rinascita».

La nuova avventura della Vigor 1919 prenderà il via domani: appuntamento alle 16.15 presso lo Stadio Guido D’Ippolito, ed alle 16.30 la squadra si recherà a ‘La Giurranda’ dove avrà luogo la preparazione.

Più informazioni su