Quantcast

“La città ha un motivo in più per partecipare all’evento di domenica: aiutare i più deboli”

L’intero incasso della partita di Coppa Italia tra Lamezia Terme e Rende sarà, domani, devoluto alla fondazione caritatevole cittadina.

Più informazioni su

Si è svolto l’incontro tra il presidente Saladini e don Fabio Stanizzo, direttore della Caritas Diocesana di Lamezia Terme, per suggellare l’iniziativa benefica che avverrà domani nella prima partita ufficiale della squadra gialloblu. L’intero incasso della partita di Coppa Italia tra Lamezia Terme e Rende sarà, infatti, devoluto alla fondazione caritatevole cittadina.

Il presidente Saladini ha dichiarato: “nella mia visione il calcio non rappresenta solamente un tema sportivo, bensì una straordinaria occasione per contribuire alla crescita del territorio e anche di solidarietà e vicinanza a chi è più fragile, la città ha un motivo in più per partecipare all’evento di domenica: aiutare i più deboli”.

Si è quindi individuato in Caritas l’interlocutore per promuovere lo sviluppo integrale di un’intera comunità, con particolare attenzione agli ultimi.

L’incontro si è svolto nel complesso interparrocchiale di San Benedetto che sorge a Lamezia Terme, non distante dalla sede del palazzo municipale. La chiesa dedicata al Santo nativo di Norcia nasce con un intento ben preciso: quello di riunire in un’unica nuova zona della città i fedeli dei tre ex comuni lametini.

Con lo stesso intento, quello di unione e condivisione, nell’estate del 2021, Felice Saladini, giovane imprenditore lametino, ha deciso di dare vita ad un’unica realtà calcistica in grado di rappresentare la città, anche se un mese dopo ognuno da categorie diverse è ripartito con i colori precedenti.

Don Fabio Stanizzo ha dichiarato: “ringrazio il presidente Saladini e tutta la società per il nobile gesto, la città ha un motivo in più per seguire la squadra, forza Lamezia Terme!”

Più informazioni su