Quantcast

Colosimo e Corigliano regalano alla Promosport i primi 3 punti in campionato

Domenica prossima i biancoazzurri saranno impegnati, tra le mura casalinghe, con la Garibaldina.

Più informazioni su

Promosport: Mercuri, Villella (Mascaro 29’st), Schirripa, Melina, De Martino, Bruno, Corigliano (Ventura 43’ st), Scozzafava, Percia Montani (Russo 32’ st), Colosimo, Mercurio (Gagliardi G 25’st). A disp: Pagano, De Fazio, Perri, Gagliardi M, Riccelli. All. Morelli

San Fili: Prezioso, Tommasi (Balbi 40’ st), Rende, Filice, Iantorno, Jlassi, Casciaro, Simon (Cavaliere 25’ st), (Cavaliere, Occhiuto, Santiago (Altomare 22’st), Bilotta. A disp: Marsico, Gullone, Storino, Stranges, Spadafora, Mansueto. All: Stranges

Esordio vincente per la Promosport, nonostante le assenze di Lorecchio, costretto a scontare la giornata di squalifica rimediata durante la semifinale playoff dello scorso mini torneo di Eccellenza, e Casella, ancora infortunato.

Squadra di mister Morelli che parte subito forte: prima una traversa di Percia Montani, dopo pochi minuti, poi il portiere avversario salva sulla linea un potente tiro di Scozzafava.

Al 29’ Colosimo sigla la rete del vantaggio con un tap-in vincente, in seguito ad un’azione in profondità di Mercurio respinta dal portiere avversario. La Promosport è abile a difendere il vantaggio chiudendo gli avversari e concedendogli poco spazio di gioco. Si va al riposo sul risultato di 1-0.

Nella ripresa il San Fili riesce a mettere in difficoltà i bianco azzurri sulle palle da fermo, ma il raddoppio ospite arriva al 62’ dopo un’azione corale, con conclusioni in porta respinte, su cui Corigliano, con una mezza rovesciata, mette la firma del 2-0.

Per i restanti minuti di gioco i ragazzi di mister Morelli riescono a tenere sotto controllo il risultato, avvicinandosi al tris prima con Russo, e in seguito con Scozzafava.

Domenica prossima i biancoazzurri saranno impegnati, tra le mura casalinghe, con la Garibaldina.

Per Francesco Corigliano, autore della rete del 2-0, «oggi siamo stati bravi ad approcciare la partita con la giusta mentalità e cattiveria, al cospetto di una squadra, che secondo me, disputerà un ottimo campionato. Abbiamo disputato un’ottima partita, durante la quale abbiamo rischiato molto poco. Il risultato è più che giusto, anche se abbiamo sprecato qualche occasione che ci avrebbe permesso di chiudere prima la partita».

Più informazioni su