Quantcast

Le 3 lametine di prima categoria inserite nel girone C con catanzaresi e vibonesi

Il 10 ottobre primo calcio di inizio per il Campionato, e nella città della piana anche i calendari dovranno tenere conto del “traffico” previsto nei 3 principali stadi cittadini

Sono 62 le società in organico che andranno a definire il consueto format dei 4 gironi con due gironi a 15 squadre (B-C) e due 16 squadre (A-D) nel campionato di Prima Categoria 2021/2022.

A seguito della mancata iscrizione di 3 società (Caulonia 2006, Nuova Calimera e Rosarno Calcio), sono state ammesse 7 formazioni, tra le non aventi diritto, che hanno presentato domanda di ripescaggio: Asisport Taurianovese, Atletico Rogliano 2018, Atletico San Lucido, Kratos Bisignano, Prasar, Siderno 1911 e Silana FC 2019.

In organico anche Real Sant’Agata, Palmese e Vigor Lamezia che, come noto, hanno rinunciato ai campionati superiori per ripartire dalla Prima Categoria. Filadelfia Cup, Taverna ed US Girifalco, inoltre, hanno preferito rinunciare all’attività dilettantistica per dedicarsi prettamente all’attività giovanile.

Lametine inserite nel girone C, comprendente:

  • A.S.D. Academy Girifalco
  • A.S.D. Badolato
  • U.S.D. Bivongi Pazzano 1968
  • U.S.D. Borgia 2007
  • A.S.D. Chiaravalle Calcio
  • F.C.D. Citta Di Guardavalle 1975
  • A.S.D. Citta Di Lamezia Terme (divenuto Sambiase 1923)
  • A.S.D. Nicotera
  • A.S.D. Nuova Parghelia
  • A.C.D. Nuova Valle
  • A.S.D. Prasar Polisportiva
  • A.S.D. Real Pizzo
  • U.S. San Calogero Calimera
  • A.S.D. Vigor 1919
  • A.S.D. Vigor Lamezia Calcio 1919

Il 10 ottobre primo calcio di inizio per il Campionato, e nella città della piana anche i calendari dovranno tenere conto del “traffico” previsto nei 3 principali stadi cittadini: Lamezia Terme e Vigor Lamezia saranno probabilmente alternate in calendario per l’uso del D’Ippolito (la prima in quanto iscritta nel campionato di maggiore livello, la seconda come gestore del campo con una nuova forma dopo la mancata iscrizione in Eccellenza, squadra in fase di costruzione ad opera del ds Muraca), nel fine settimana tra Renda e Riga si dovranno incastrare gli impegni di Fc Lamezia Terme under 19 (che gioca il sabato alle 15 e dal Sambiase ha ereditato anche la gestione dell’impianto di via Savutano), Promosport (gestore della struttura di via Boccioni), Atletico Maida, Sambiase, Vigor 1919: 5 squadre, 2 campi, 1 non potrà giocare così né il sabato né la domenica pomeriggio nella città della piana.

Nel contempo il Sambiase spiega che “l’iter per il cambio di denominazione non è stato ancora completato da parte della FIGC nazionale. Il motivo del dilungarsi delle tempistiche è legato alla presentazione in deroga dell’istanza stessa. La società ASD Sambiase ci tiene a chiarire però che l’istanza per il cambio di denominazione ha avuto parere positivo dalla LND, sia regionale che nazionale. Inoltre, in attesa del cambio di denominazione, é stato approvato in via definitiva il nuovo logo “Sambiase Calcio 1923”.