Quantcast

Sei squadre per due stadi e 5 partite “da definire” dopo l’ufficialità del calendario di Prima Categoria

Le due Vigor, il Sambiase, l'Atletico Maida, due formazioni del Lamezia Terme tra "Gianni Renda" e "Guido D'Ippolito"

Dopo la pubblicazione online dei calendari completi del girone C di Prima Categoria, a partire da questa domenica partono anche i fine settimana calcistici delle tre compagini lametine nate dopo le mutazioni di Vigor Lamezia e Sambiase, che per gran parte della stagione avranno gare casalinghe in concomitanza.

Terreno guido d Ippolito

Delle due Vigor la “titolare” per affiliazione sarebbe quella che avrebbe dovuto disputare il campionato di Eccellenza, salvo poi ripartire dalla Prima Categoria dopo i ripensamenti del presidente Saladini: prima l’iscrizione nel massimo campionato dilettantistico regionale; poi l’annuncio del solo settore giovanile con conseguente multa da pagare al comitato regionale; infine la scelta finale di ripartire dalla Prima Categoria con una squadra costruita da Davide Muraca di cui oggi si sa poco o nulla ufficialmente. Nella prima giornata la squadra biancoverde riposerà, per altro, disputando poi il resto del campionato di sabato per quanto riguarda i turni casalinghi.

Motivo dell’anticipo è la “coabitazione” con l’altra Vigor, quella creata dal titolo del Platania, che alla fine ha ottenuto dal Comune la possibilità di giocare domenica al “D’Ippolito” al pari del gestore (ovvero la Vigor Lamezia di Saladini, ma che sarà seguita da altri in questa stagione) e della massima espressione calcistica lametina (il Lamezia Terme in serie D). E se domenica la squadra di mister Viterbo andrà a far visita al Nuova Valle, il 17 ottobre sarà già la volta dello scontro diretto tra le due Vigor che negli ultimi tempi si sono anche “osservate a distanza” condividendo i campi di allenamento come il “Rocco Riga”.

In via Marconi giocheranno così le gare casalinghe 3 squadre, alternandosi nei fine settimana (le due Vigor a distanza di 24 ore l’una dall’altra), e con l’arrivo delle stagioni più fredde e piovose ci sarà lavoro extra per la manutenzione del manto erboso.

ingresso gianni renda

Altro terreno di gioco in cui ci saranno più di 3 squadre a scendere in campo nei fine settimana sarà il “Gianni Renda”: il sabato sarà la volta della formazione under 19 del Lamezia Terme nel proprio torneo interregionale; domenica si dovranno alternare l’Atletico Maida come compagine di Promozione ed il Sambiase come squadra di Prima Categoria che domenica esordirà in via Savutano ospitando l’Academy Girifalco avendo poi due anticipi al sabato nel girone di ritorno per gli impegni concomitanti con l’altra compagine giallorossa.

Gli incastri tra gli impegni nei due stadi (che per altro almeno fino al termine dell’anno avranno stessi gestori, direttamente ed indirettamente, con nella scorsa settimana il logo gialloblu del Lamezia Terme ad affiancare quelli giù esistenti di Vigor Lamezia e Sambiase) però alla fine non possono essere sempre perfetti, e così nel corso della stagione qualcuno dovrà cambiare sede (“Rocco Riga” e “Pino Catania” ipotesi più vicine) o giorno di gioco.

Risultano come “da definire”:

  • Vigor Lamezia Calcio – Nuova Parghelia del 21 novembre;
  • Vigor 1919 – Sancalogero del 5 dicembre;
  • Under 19 Lamezia Terme – Under 19 Gelbison del 26 febbraio;
  • Vigor 1919 – Borgia del 1 maggio;
  • Vigor 1919 – Sambiase e Vigor Lamezia – Real Pizzo del 15 maggio (penultimo turno di campionato, quindi non soggetto a possibili anticipi).

Altri “incastri” il calcio lametino dovrà poi affrontarli nei prossimi mesi con il via dei campionati anche di Seconda e Terza Categoria, oltre ai vari livelli giovanili e campionato amatoriale.