Quantcast

Prova di maturità non superata per il Lamezia Terme, che perde in casa contro la Gelbison

Ospiti che trovano il doppio vantaggio tra primo e secondo tempo, gol di Provazza ed espulsione di Khoris rendono più aperto il finale

Più informazioni su

LAMEZIA TERME (4-3-3): D’Andrea; Miliziano, Sirignano, Camilleri, Tipaldi; Maimone (35’st Umbaca), Corapi (37’pt Salandria), Laaribi (15’st Bezzon); Provazza (26’st Sandomenico), Maritato, Da Dalt (10’st Bollino).

A disp: Guerra, Vitolo, Tringali, Amendola.

All. Erra.

GELBISON (4-3-3): D’Agostino; Conti (21’st Pipolo), La Gamba, Gonzales, Chinnici (11’st Ferrara); Cardone (42’st Frulla), Uliano, Gagliardi (33’st Oggiano); Fois, Khoris, Pinto (21’st Di Fiore).

A disp: Barbetta, La Vardera, D’Angelo.

All. Esposito.

ARBITRO: Acquafredda di Molfetta (assistenti Spagnolo di Lecce e De Palma di Molfetta).

RETI: 23’pt Gonzales, 9’st Gagliardi, 16’st Provazza

NOTE: spettatori 1000 circa. Espulso al 17’st Khoris per doppia ammonizione

Ammoniti: Gonzales, Miliziano, Bollino, Cardore

Angoli: 3-0. Rec: 1’pt, 5’st

Prova di maturità non superata per il Lamezia Terme, che perde in casa contro la Gelbison rimanendo così immischiata nel gruppone di metà classifica, mentre una vittoria avrebbe significato andare in seconda posizione ad un punto di svantaggio dalla vetta.

Camilleri e compagni invece non riescono a ribaltare il risultato nella mezzora di gioco con l’uomo in più, sbattendo contro la difesa ospite tutta chiusa dietro la linea del pallone.

PRIMO TEMPO

0′ esordio dal primo minuto per Corapi e Maritato, recuperato in extremis Laaribi nei locali, ospiti con 5 under nell’11 titolare. In gradinata prove tecniche di gadget per dare una parvenza di tifo, con in Curva Sud una decina di supporters campani.

4′ Uliano ci prova su calcio di punizione, palla di poco a lato

9′ Corapi trova il lancio lungo per Da Dalt, D’Agostino provvidenziale in uscita bassa a chiudere al limite dell’area

19′ combinazione tra Provazza e Laaribiti, conclusione centrale per D’Agostino

21′ Laaribi cerca il tiro a sorpresa dai 30 metri, pallone ampiamente fuori bersaglio

23′ sugli sviluppi di un calcio di punizione la difesa del Lamezia sale ma non con il giusto tempismo per mettere Gonzales in fuorigioco, il difensore così gira in rete con tutti fermi nella retroguardia di casa

29′ punizione di Gagliardi che sorvola l’incrocio senza affanni

32′ Provazza sulla sinistra cerca dal fondo lo scarico al centro, la difesa libera e Laaribi di prima intenzione calcia fuori bersaglio

37′ dopo un contrasto Corapi lascia il campo per infortunio, al suo posto Salandria

SECONDO TEMPO

3′ Provazza avvia e conclude un’azione corale, sul primo palo D’Agostino fa buona guardia

9′ Gagliardi dai 25 metri sorprende D’Andrea e sigla il raddoppio

16′ Provazza dimezza lo svantaggio gettando in rete il pallone non trattenuto da D’Agostino dopo un batti e ribatti

17′ Khoris rimedia il secondo giallo di giornata lasciando i suoi in 10, che così attendono con tutti gli effettivi dietro la palla il palleggio dei padroni di casa

25′ Provazza prova la conclusione a giro, palla ampiamente a lato

37′ Maritato in tuffo colpisce la palla debolmente su cross di Salandria

47′ ultimi assalti gialloblu: Bollino devia debolmente di testa tra le bracci del portiere

Più informazioni su