Quantcast

Prima delle due trasferte siciliane, la seconda sarà a febbraio, per la Royal Team Lamezia

Scaletta e Wolves sono le uniche in queste prime tre giornate di campionato ad aver realizzato uno clean sheet

Più informazioni su

Prima delle due trasferte siciliane, la seconda sarà a febbraio, per la Royal Team Lamezia nella quarta giornata del campionato di serie A2 femminile.

Rinfrancata dalla buona prestazione contro la Segato Women, che ha rilanciato le biancoverdi in classifica, la squadra del presidente Mazzocca ora è pronta a cogliere i primi punti anche in trasferta contro un avversario che nella prima uscita tra le mura amiche ha fermato sul risultato di parità la Wolves Napoli, attuale capolista del torneo. Tra l’altro lo Scaletta, insieme alla Wolves, sono le uniche in queste prime tre giornate di campionato ad aver realizzato uno clean sheet, evidente segno di solidità, almeno nel reparto arretrato.

La Royal però ha fatto vedere in queste prime partite di non aver nessun timore reverenziale verso nessuno ed aver superato il post-gara Irpinia con una prova gagliarda e spettacolare. Una gara quasi da incorniciare, per la soddisfazione di mister Giorgi che si coccola le sue ragazze pronte a seguirlo nel percorso intrapreso vedendole migliorare di giorno in giorno.

Anche al Palamili, domani pomeriggio, la formazione biancoverde cercherà di portare a casa i tre punti facendo leva sulla forza del gruppo ed il buono stato di forma, seppur non al massimo, di Martinez e compagne.

Di fronte al pubblico amico le siciliane vorranno ripetere la prova della prima giornata contro l’attuale capolista e quindi bisogna fare attenzione, soprattutto, alla voglia delle padrone di casa di arrivare al risultato contro una, tradizionalmente, delle migliori formazioni del torneo.

A spronare le compagne in Sala Stampa troviamo il capitano della formazione lametina Federica De Sarro che così esordisce: “In merito alla gara con lo Scaletta, posso solo dire che abbiamo un unico obbiettivo e cercheremo di portarlo a casa, siamo una squadra motivata, grazie anche al nostro mister, e molto compatta, quindi credo che possiamo giocarcela ad armi pari con tutti, anche con le maggiori favorite del torneo”.

Chiaro che la partita non sarà facile, per come si è comportata la squadra avversaria nelle prime uscite, quali potranno essere le armi in più per le biancoverdi? “Sicuramente dobbiamo mantenere la concentrazione e mai abbassare la guardia per poter portare a casa il risultato che vogliamo”.

“Ce la metteremo tutta – prosegue il capitano – e sono convinta che questo gruppo può regalare tante soddisfazioni alla città, alla società e soprattutto a noi singolarmente”.

Per affrontare le siciliane mister Giorgi si affiderà a: Fakaros e Toledo tra i pali, Aliotta, Martinez, Marin, Ferreira, Angotti, De Sarro, Capuano, Arzente, Calendi e Ruffo di movimento.

La direzione della gara in programma al PalaMili alle 15 è stata affidata a Nicola Larini di Città di Castello e Alessio Abbruscato di Palermo. Al cronometro Antonio Andrea D’Aquino di Catania.

Più informazioni su