Quantcast

Due a zero in trasferta per la Royal Team Lamezia tra le mura amiche del Team Scaletta

Come nelle previsioni, ma alla fine la vittoria ed i tre punti sono arrivati più che meritatamente.

Più informazioni su

TEAM  SCALETTA – ROYAL TEAM  LAMEZIA  0-2
Reti: 1T 03’34” Ferreira   2T 19’26” De Sarro

Team Scaletta: Arrigo, G. Rizzo, Pensabene, Firrincieli, Fedele, Crimi, M. Rizzo, Autano, Cusumano, Cucinotta, Segreto, Bertino. Allenatore: Ivana Cernuto

Royal Team Lamezia: Fakaros, Aliotta, Martinez, Marin, Ferreira, Toledo, De Sarro, Capuano, Calendi, Ruffo, Angotti, Arzente. Allenatore: Moreno Giorgi

Arbitri: Nicola Larini di Città di Castello e Alessio Abbruscato di Palermo.Cronometrista: Antonio Andrea D’Aquino di Catania.

Come nelle previsioni, non è stata una partita facile per la Royal Team Lamezia ma alla fine la vittoria ed i tre punti sono arrivati più che meritatamente.

La squadra di Mister Giorgi esce dal PalaMili con la consapevolezza di saper soffrire oltre ogni ragionevole previsione anche quando dall’altra parte l’avversario trova un alleato in più.

Se la partita è stata in bilico per quasi tutta la durata della gara il merito è tutto del portiere delle peloritane che ha detto no ripetutamente agli attacchi delle lametine che hanno dominato il match per lunghissima parte del tempo.

A tenere banco anche l’agonismo in campo non tenuto a bada: Martinez è costretta ad uscire per un infortunio dopo un fallaccio non sanzionato dagli arbitri, Capuano esce con un ginocchio gonfio ed un dente traballante. Nonostante tutto la gara l’hanno fatta sempre la compagine delle biancoverdi, ad eccezione di un breve periodo in cui si erano innervosiste per le continue non decisioni arbitrali.

Mister Giorgi schiera in porta Toledo con Ferreira, Martinez, Marin e Aliotta di movimento. Le padrone di casa si schierano con Arrigo in porta e G. Rizzo, Pensabene, Firrincieli e Fedele di movimento.

Royal subito pericolosa con diverse azioni e gol che arriva, come domenica scorsa, dopo circa tre minuti e mezzo con Julia Ferreira che ben imbeccata da Martinez sulla destra fulmina Arrigo in uscita.

Dopo di ché si assiste ad un vero festival del gol negato con Arrigo che tiene a galla la sua squadra per tutto il tempo con ottime parate. Dall’altra parte Toledo si disimpegna egregiamente, ma con meno lavoro della dirimpettaia.

Le padrone di casa hanno anche l’occasione del pareggio con un tiro libero che però finisce alto ed a pochi secondi dalla sirena De Sarro trova il raddoppio per un risultato comunque stretto per le biancoverdi.

Più informazioni su