Quantcast

Tre punti più sudati di quanto preventivato per il Lamezia Terme, contro il Messina decide Maritato fotogallery

Prime reti in gialloblu per Bezzon e Maritato, Rosa Gastaldo aveva pareggiato prima dell'intervallo

Più informazioni su

LAMEZIA TERME (4-3-3): Gentile; Miliziano, Sirignano, Camilleri, Tipaldi; Salandria, Bezzon (32’st Bernardi), Maimone; Bollino (14’st Provazza), Haberkon (21’st Maritato), Umbaca (31’st Sandomenico 40’st Miceli).

A disp: Guerra, Tringali, Amendola, Da Dalt.

All. Lio.

MESSINA (4-3-1-2): Giannini; Mbgue, Tosolini, Carrozzino (14’st Santapaola), Perez (46’st Valente); Samb, Bramati, Rosa Gastaldo (27’st Castiglia); Gabionetta; Licciardello (14’st Aliaga), Orlando (34’st Sow).

A disp: Cuomo, Iurato, Gioia, Piccione.

All. Ferraro.

ARBITRO: Marra di Mantova (assistenti Alessandrino di Bari e Grimaldi di Bari).

RETI: 33’pt Bezzon, 47’pt Rosa Gastaldo, 44’st Maritato

NOTE: spettatori 1.300 circa. Espulso al 36’st Camilleri per somma di ammonizioni, al 39’st Samb per somma di ammonizioni

Ammoniti: Carrozzino, Umbaca, Tosolini, Rosa Gastaldo, Gabbionetta

Angoli: 3-3. Rec: 2’pt, 5’st

Tre punti più sudati di quanto preventivato per il Lamezia Terme, che dopo un primo tempo compatto va al riposo sull’1-1, perdendo misure in difesa e pericolosità in avanti nella seconda parte della ripresa, ritrovando il vantaggio a pochi secondi dal novantesimo.

Gialloblu ora ad 1 punto dalla vetta, in attesa della gara di domani tra Paternò e Gelbison.

PRIMO TEMPO

0′ sacchetto di dolciumi per i bambini, età media abbassata dai tanti giovani accorsi per l’esibizione di Luche nell’intervallo al “D’Ippolito” e qualche timido coro dalla gradinata, con anche un nuovo pullman gialloblu parcheggiato fuori dalla stadio in cui è stato nuovo un nuovo inno gialloblu

8′ Salandria da punizione per Maimone, colpo di testa sopra l’incrocio

10′ gol annullato ad Haberkon su assist di Tipaldi, con guardialinee a segnalare la posizione irregolare al momento del cross

15′ Gabbionetta si accentra e prova il rasoterra, Gentile respinge a lato la minaccia

20′ Umbaca recupera un pallone sporco a fondo campo e serve sulla corsa Bezzon, conclusione sopra la traversa da posizione defilata

23′ da calcio d’angolo a favore del Messina fa partire il contropiede Umbaca, scambio tra Bollino e Bezzon con quest’ultimo che però tira debolmente appena fuori l’area

28′ padroni di casa che lamentano un doppio episodio in area con Haberkon ed Umbaca contrastati duramente al momento del tiro, per l’arbitro non ci sono estremi per il rigore ed ammonizione per l’ex fantasista del Sambiase

33′ Giannini pasticcia nel calciare via il pallone su pressione dell’attaccante avversario, al limite così Bezzon controlla e calcia in rete il vantaggio per il Lamezia Terme

36′ Maimone in percussione centrale, diagonale di poco a lato

40′ Bollino prova il tiro a giro, pallone che termina ampiamente sopra

42′ in ripartenza Umbaca serve Haberkon che spara su Giannini in uscita, sul proseguimento dell’azione occasione per Maimone che conclude un metro fuori

47′ dormita della difesa di casa su punizione spiovente di Bramati sul secondo palo, dove Rosa Gastaldo insacca il pareggio

SECONDO TEMPO

1′ Bollino ha subito l’occasione buona per riportare avanti i gialloblu, la difesa lo mura in angolo

3′ duello in velocità tra Sirignano e Licciardello, diagonale dell’attaccante poco a lato

7′ assist al volo di Umbaca per Bollino che si accentra ma non trova il gol sul primo palo per pochi centimetri

10′ torre di Sirignano per Maiomone, debole la girata di testa

13′ Bollino tenta nuovamente di puntare l’incrocio alla destra del portiere, palla fuori

18′ Gabbionetta servita da Orlando disorienta Tipaldi ma conclude poi debolmente tra le braccia di Gentile

20′ Samb da posizione defilata spara in curva

30′ Gabbionetta vince lo scontro fisico con Camilleri, in corsa spara sopra la traversa

36′ Camilleri per somma di ammonizioni viene espulso

39′ Sirignano si fa rubare palla in uscita da Sow, che davanti al portiere calcia in curva. Sul ribaltamento Samb rimedia il secondo giallo ed equilibra il numero di giocatori in campo tra le due squadre. Lio manda così in campo Miceli per Sandomenico, che non la prende bene, con Salandria che torna a centrocampo

44′ Provazza sgroppa sulla destra e rimette al centro dove Maritato deve solo spingere in rete

Più informazioni su