Quantcast

Punta centrale rumena con esperienze internazionali per il Lamezia Terme

La scorsa stagione in Romania nelle fila del Fotbal Club Academica Clinceni con cui va a segno 6 volte in 21 presenze.

Più informazioni su

Dopo i problemi con il tesseramento non effettuato subito di Herrera, prima annunciato con tanto di foto in aeroporto ma poi fermato per problemi burocratici, il Lamezia Terme comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante centrale Raul Andrei Rusescu, nato a Râmnicu Vâlcea il 9 luglio 1988.

Rusescu ha militato in squadre di caratura internazionale, come Steaua Bucarest, Siviglia, Sporting Braga, Osmanlıspor fino a qualche anno fa, ed era svincolato da luglio.

Nella stagione 2012/2013 si laurea campione di Romania con la Steaua Bucarest, conquistando il titolo di capocannoniere del torneo con 21 gol segnati, e in Europa League colleziona gol e ottime prestazioni.

Le sue performance gli valgono le attenzioni e la chiamata del Siviglia: esordisce con i Rojiblancos in Europa League, firmando il suo debutto con una doppietta. In seguito è ceduto in prestito allo Sporting Braga: la sua stagione con il club portoghese conterà 20 presenze e 8 reti in tutte le competizioni.

Nominato miglior giocatore romeno del 2012 e presente nella Top 11 All Time dello Steaua Bucarest; vincitore di tre campionati romeni, una coppa Romania, una coppa di lega romena; un totale di oltre 140 gol in carriera (realizzati nei massimi campionati di Romania, Spagna, Portogallo e Turchia), di cui 19 in Europa League; a ciò si aggiungono 12 presenze e 1 gol con la Nazionale maggiore romena.

Le ultime 3 stagioni viaggiano però a ritmi diversi: nel 2018-2019 in 19 presenze segna 4 reti con ancora la Steaua Bucarest; nel 2019-2020 si accasa in Turchia con il Giresunspor con cui segna 12 gol in 30 presenze; la scorsa stagione torna in Romania nelle fila del Fotbal Club Academica Clinceni con cui va a segno 6 volte in 21 presenze.

Il presidente Saladini così commenta l’arrivo di Rusescu: «L’arrivo di un giocatore così talentuoso è un contributo straordinario alla squadra e alla nostra passione sportiva. Tutta la città è in campo, unita nei colori gialloblu».

Domani mattina intanto rifinitura a porte aperte dalle 10 presso il “Guido D’Ippolito”, con successiva presentazione della gara di domenica alla stampa.

Più informazioni su