Quantcast

Al Rocco Riga una sfortunata Vigor Lamezia è costretta a cedere il passo alla capolista Parghelia

Ospiti che mantengono la testa della classifica grazie ad un rigore di Nesci, biancoverdi a recriminare per gol fantasma e legni

Più informazioni su

VIGOR LAMEZIA CALCIO 1919 – PARGHELIA 0-1

VIGOR LAMEZIA CALCIO 1919: Cerra, Gallo, Cossu, Mano, De Grazia, Fioretti, Russo, Michienzi, Cuomo, Sisca, Cannella. A disp. Mascaro, Catanzaro, Boubacar, Vaccaro, Gaetano, Greco, Di Cello, Serratore. All. Fioretti

PARGHELIA: Bombai, Simonelli, Araco S., Corigliano, Pugliese, Mazza, Mari, Simonetti, Nesci, Tamburro, Fanelli. A disp. Cannitello, Vasinton, Porcelli, Araco A., Chiapparo, Mandaglio, La Rosa, Contartese, Raffaele. All. Barbieri

Al Rocco Riga una sfortunata Vigor Lamezia è costretta a cedere il passo alla capolista Parghelia

I biancoverdi hanno fatto la partita ma i vibonesi sono stati più cinici e con un rigore molto contestato riescono ad ottenere bottino pieno.

Dopo una prima fase caratterizzata più dai falli che dal gioco, la Vigor Lamezia prova ad avanzare il proprio baricentro. I biancoverdi si portano in vantaggio con Cannella, che, su azione di calcio d’angolo, è bravo a raccogliere la palla al limite dell’area e di controbalzo ad insaccare sotto la traversa, ma la palla ritorna in campo ingannando l’arbitro che, nonostante le numerose proteste della squadra locale, fa proseguire il gioco segnalando fallo sul proseguimento dell’azione.

Subito dopo è il Parghelia a rendersi pericoloso con Fanelli che, su corner dalla destra, di testa indirizza verso la porta ma Cerra respinge.

Subito dopo è ancora la squadra ospite a sfiorare il vantaggio con un tiro da fuori, ma Cerra è attento e devia in calcio d’angolo.

Al 40′ nuova ghiotta occasione per la Vigor: punizione dalla destra di Cuomo che mira al sette alla sinistra di Bombai che in volo respinge.

Nella ripresa i biancoverdi sono più pimpanti e si avvicinano in più occasioni davanti alla porta avversaria, ma la difesa vibonese non si lascia sorprendere. Vigor Lamezia sfortunata con Michienzi che, su calcio di punizione dalla trequarti, tira direttamente in porta ma Bombai devia sulla traversa.

Al 30′ l’episodio che decide la partita: Tamburro riceve palla al limite, si appresta ad entrare in area ma viene atterrato. L’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto, nonostante le proteste di tutta la squadra biancoverde che sostiene che il fallo sia fuori dall’area di rigore. Nesci si porta sulla palla e trafigge Cerra, 1-0 per gli ospiti.

La Vigor Lamezia si riversa nella metà campo del Parghelia alla ricerca del pareggio ma è nuovamente sfortunata quando su cross dalla sinistra è Di Cello a colpire nuovamente la traversa, sulla ribattuta Cossu trova le gambe dei difensori che rinviano.

Più informazioni su