Quantcast

Basketball Lamezia alle prese con la Pallacanestro Angri domani al Palasparti

Osservati speciali nei campani il centro Markovic e le guardie Iannicelli ed Izzo.

Più informazioni su

Nuovo match casalingo per il Basketball Lamezia, che domani alle 19 al Palasparti ospiterà la Pallacanestro Angri, squadra pericolosa, nonostante la classifica non sorrida a suo favore.

Ad oggi la squadra campana può vantare soltanto 3 vittorie, una delle quali nell’ultima giornata contro la possente Cestistica Benevento. Vittoria che va a riscattare una serie di sconfitte casalinghe che erano fuori da ogni pronostico. Un inizio di stagione strano per Angri, che tra alti e bassi, ha dovuto rivedere e ricostruire il proprio gioco e il proprio assetto, anche grazie al recente innesto di De Martino, giovane guardia proveniente dalla Pallacanestro Salerno.

Forse proprio quest’ultima aggiunta ha dato quella spinta in più ad una squadra che sulla carta risultava già essere tra le più forti e tra le più quotate alla promozione. Nel quintetto titolare oltre al nuovo arrivo, dovrebbero figurare il centro Markovic, 212 cm, Iannicelli, Izzo e Cirillo. Un quintetto prevalentemente small, che costruisce un gioco che verte sulla dominanza sotto canestro del centro serbo, che l’anno scorso era in forza al Forio, squadra che ottenne la promozione, e che vinse quasi tutte le partite di campionato. Un centro con capacità di tiro anche da tre punti, che nella scorsa stagione, le fenici, con Ferretti e Fall contro Forio riuscirono a tenere abbastanza a bada.

Sarà importante riproporre delle buone chiusure anche quest’anno, perché una alta percentuale di palle passa proprio tra le sue mani, nonostante la sua posizione. Altra pedina avversaria da tenere d’occhio è l’esperta guardia Iannicelli, attualmente top scorer della squadra angrese con 88 punti messi a referto.

Una formazione vogliosa di rivalsa e di poter riscattare tutti i punti che ancora non sono stati incassati. Per il Basketball Lamezia sarà una partita non facile e per poter continuare a scrivere questa striscia positiva, servirà la massima concentrazione e grinta, doti ormai imprescindibili per la squadra lametina. Importantissimo potrebbe rivelarsi il fattore campo e il sostegno del pubblico che in via Marconi ci si augura possa diventare il sesto uomo delle fenici.

Più informazioni su