Quantcast

Un lampo di Leta nella ripresa consegna i 3 punti alla Vigor 1919

La formazione biancoverde fatica più del dovuto a chiudere la gara contro il Badolato, generando più mugugni già a fine primo tempo nella tribuna del “Gianni Renda”

Più informazioni su

VIGOR 1919: Colosimo; Bubba (1’st Calidonna), Caruso, Rizzuto, Cittadino; Biwang (1’st Scarpino), Leta, Perri; Rondinelli (21’st Tarzia), Zaffino (39’st Giudice), Buccinà (47’st Foderaro).

A disp.: Nascardi, Scardamaglia, Simonetti, Serra.

All.: Viterbo.

BADOLATO: Chiefari; Romeo Ric, Papaleo I, Sgambelluri, Papaleo A; Morello;

Quaranta (6’st Spano), Carnovale, Cosentino, Fiorenza; Catania (22’st Paparo).

A disp.: De Filippis, Piccaluga, Romeo Ra.

All. Squillace.

ARBITRO: Staffa di Cosenza

RETI: 4’ pt Bubba, 33’pt Cosentino, 32’st Leta

NOTE: spettatori 200 circa. Espulso al 43’st Papaleo A per proteste

Ammoniti: Calidonna, Spano

Angoli: 7-0. Rec: 5’pt, 5’st

Un lampo di Leta nella ripresa consegna i 3 punti alla Vigor 1919, che fatica più del dovuto a chiudere la gara contro il Badolato, generando più mugugni già a fine primo tempo nella tribuna del “Gianni Renda”.

Biancoverdi di mister Viterbo che così sorpassano di 1 punto in classifica i pari colori cittadini di mister Fioretti, sconfitti al “Rocco Riga” nello scontro al vertice contro il Parghelia.

PRIMO TEMPO

4′ Bubba porta in vantaggio la Vigor con un tiro da fuori area che si insacca sotto l’incrocio

6′ Rondinelli da fondo campo serve sul palo opposto Zaffno che in spaccata manda alto

19′ Leta prova su punizione ma non trova la giusta misura

27′ Carnovale da fuori area fa tremare l’incrocio dei pali

33′ sugli sviluppi di una punizione Cosentino pareggia i conti con un tiro sul palo lontano che sorprende la linea arretrata della Vigor

37′ punizione di Leta che sorvola la traversa

43′ Chiefari si stende alla sua destra per respingere in angolo il tiro di Rondinelli

50′ dopo 5 minuti di recupero palese malcontento per i tifosi di casa

SECONDO TEMPO

4′ palla sporca in area su cui si avventa Scarpino, piatto a botta sicura che viene respinto dalla traversa, tentativo successivo di rovesciata che viene murato in angolo

16′ punizione senza troppe pretese di Papaleo I

20′ Calidonna da dentro l’area crossa teso al centro, Zaffino devia di petto verso la porta non provocando pensieri a Chiefari

27′ torre di Scarpino per Tarzia che non si coordina al meglio e spara alto

29′ Perri cerca l’assist sul palo lontano, Zaffino in torsione gira debolmente

32′ Leta si mette in proprio e rompe l’equilibrio segnando da fuori area il nuovo vantaggio biancoverde

49′ Giudice serve Perri sull’altro palo, Chiefari salva sul colpo di testa, azione che prosegue con lo stesso numero 7 che cerca l’assist per Scarpino, deviazione di testa che si spegne di poco a lato

Più informazioni su