Quantcast

La Promosport consolida il proprio ruolo di capolista lanciata battendo 2-0 a domicilio il Praia Tortora

Al 15' del primo tempo è Colosimo a sbloccare il risultato, di testa, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nella ripresa a chiudere i giochi al 36' è Villella che concretizza il cross di Melina.

Più informazioni su

PRAIA TORTORA: Risoli, Vodavonich, Crisciullo, Capuano, Gabriele, Gallo, Favieri, Riccardi, Rivadero, Petrone, De Rosa.

PROMOSPORT: Mercuri, Perri, Schirripa, Casella, De Martino, Mascaro, Corigliano, Scozzafava, Percia Montani, Colosimo, Mercurio.

Un gol per tempo è la Promosport consolida il proprio ruolo di capolista lanciata nel girone A di Promozione battendo 2-0 a domicilio il Praia Tortora.

Al 15′ del primo tempo è Colosimo a sbloccare il risultato, di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella ripresa a chiudere i giochi al 36′ è Villella che concretizza il cross di Melina.

Domani in programma lo scontro diretto tra le due più dirette inseguitrici, Juvenilia Roseto – Villaggio Euroa Rende, questa sera distanti 9 punti dalla capolista.

CRONACA

Sin dal fischio d’inizio i bianco azzurri sono protesi in avanti e determinati a non concedere grandi occasioni agli avversari. Al 3’ Colosimo serve Scozzafava ma la palla finisce fuori dallo specchio della porta. Al 13’ i bianco azzurri sfiorano il vantaggio con Percia Montani, che su assist di Colosimo, tenta il tiro ma Risoli è abile a salvare la palla sulla linea. Al 15’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, battuto da Scozzafava, Colosimo con un colpo di testa trova la rete dell’1-0. La Promosport sembra aver trovato il giusto assetto: difende il vantaggio, lascia poco spazio agli avversari e crea numerose occasioni per incrementare il risultato. Sul finale del primo parziale, Percia Montani, in solitaria sulla fascia destra, regala palla a Colosimo che tenta il tiro ma manca la conclusione. Si va al riposo sul risultato di 1-0.

Dopo appena 7’ dalla ripresa, Scozzafava su calcio d’angolo colpisce la traversa. Al 15’ il Praia si rende pericoloso su un calcio di punizione: Petrone si incarica della battuta ma Mercuri con un’incredibile parata spedisce la palla al di sopra della traversa. Al 36’ su assist di Melina dalla destra Villella con un colpo di testa trafigge la porta avversaria e mette la firma sulla rete del raddoppio. Al 40’ Colosimo da limite dell’area tenta il tiro ma Risoli blocca, nuovamente, la palla sulla linea. La partita termina con una preziosa vittoria contro un Praia, che dall’inizio alla fine, ci ha dato filo da torcere.

La prossima giornata vedrà i bianco azzurri impegnati con la Juvenilia Roseto, tra le mura amiche del Rocco Riga.

IL COMMENTO

Al termine della partita il commento è affidato a Vincenzo Villella: «penso che abbiamo dato un grandissimo segnale su come potrebbe proseguire il campionato. Nelle ultime due giornate, abbiamo affrontato due ottime squadre, ben attrezzate che puntano a far bene, con le quali abbiamo sfoderato due ottime prestazioni. Tuttavia, ancora una volta abbiamo dimostrato di essere un grande gruppo e una grande squadra composta da giocatori e uomini importanti, ottenendo il massimo bottino. Adesso ci godiamo la vittoria ma non è finita qui, infatti, domenica prossima puntiamo, nuovamente, a ripeterci».

Per Villella gol ed autoregalo per il compleanno: «segnare il goal è stata la ciliegina sulla torta, un auto regalo, perché ho aiutato i miei compagni e loro hanno aiutato me a raggiungere il nostro obiettivo: vincere. Come ho detto già in passato, bisogna farsi trovare sempre pronti quando si è chiamati in causa, e penso di averlo dimostrato. Faccio parte di una squadra formata da un gruppo di persone fantastiche, la squadra, lo staff tecnico, la dirigenza sono straordinari. Tutto questo non sarebbe possibile senza il nostro presidente veramente eccezionale, che voglio ringraziare col cuore, perché lui merita tutto ciò. Qualche giorno fa è venuta a mancare mia zia, una persona a cui tenevo tanto, il goal è tutto per lei».

Più informazioni su