Quantcast

Gara nervosa e 3 punti in rimonta per il Sambiase a Borgia

Una doppietta di Zurlo ribalta il vantaggio precedente di Strangis. Angotti chiude la contesa nel finale

Più informazioni su

BORGIA-SAMBIASE 1-3

BORGIA: Colelli, Narda, Criniti, Facciolo (1’ st Doria), Chiarella, Chiarella L. (48’ st Pilo), Sinopoli, Citraro (26’ pt Ruggiero), Strangis, Paparazzo, Filippone (13’ st Gulli). A disposizione: Benincasa, Izzo, Sestito, Scarfone, De Palma. Allenatore: Cabiddu

SAMBIASE: Lucia; Perri (26’ st Toscano), Morelli, Antonelli, Cincotta; Costa (1’ st Angotti), Fortuna (34’ Pilieci), Gigliotti; Russo (26’ st Tallari), Gallo (21’ st Scarpino), Zurlo. A disposizione: Colacino, Valente, Di Cello, Napoli. Allenatore: Neri

MARCATORI: 37’pt Strangis, 5’ st Zurlo, 21’ st Zurlo, 45’ st Angotti

AMMONITI: Lucia, Antonelli, Fortuna e Di Cello (dalla panchina) per il Sambiase, Criniti, Stranges, Filippone e De Palma (dalla panchina) per il Borgia. Ammoniti per proteste anche Neri (all.) e Romagnuolo (vice all.) del Sambiase

ESPULSI: 25’ pt Criniti per il Borgia, 22’ st Antonelli per il Sambiase

Dopo aver chiuso il primo tempo sotto di un gol, in una gara che si era dimostrata vivace e quanto mai equilibrata, il Sambiase cambia marcia nella ripresa in casa del Borgia, portando a casa i 3 punti in una contesa in cui i toni agonistici son saliti di molto (come testimonia la lunga lista di cartellini estratti dall’arbitro).

La squadra di mister Cabiddu era passata nel primo tempo con una punizione di Strangis, con un rimbalzo beffardo che ha sorpreso Lucia (bravo invece nelle occasioni precedenti a chiudere lo specchio della porta ai giocatori avversari). Prima dell’intervallo c’è anche il tempo per un gol annullato a Gallo, ma per il Sambiase la rivalsa arriva nella ripresa.

Zurlo in avvio riequilibra la gara sotto misura, sfiora la doppietta personale fermata dall’incrocio dei pali poco dopo, per poi trovarla successivamente. Nel finale a chiudere i giochi finalizzando un contropiede è Angotti.

«Abbiamo vinto una partita non facile a dispetto della classifica del Borgia. Loro in casa sono una squadra non facile da battere e lo dimostra il fatto che le sconfitte che hanno subito finora sono state tutte di misura», commenta mister Neri, «siamo stati bravi a reagire e a conquistare tre punti importanti».

Il tecnico dei giallorossi spiega poi il cambio di passo dopo l’intervallo: «il primo tempo è stato molto nervoso e abbiamo spesso perso le staffe. Abbiamo preso gol su punizione su una nostra disattenzione e ci siamo innervositi, giocando poco. Durante l’intervallo ho cercato di fare capire ai ragazzi che così non saremmo andati da nessuna parte e la squadra ha risposto bene perché nella ripresa è stata un’altra musica. Zurlo ha subito trovato il pareggio con una mezza girata d’esterno. Abbiamo continuano a giocare bene e l’1-2 è arrivato grazie ad una palla spizzicata da Gallo che ha messo ancora Zurlo a tu per tu con il portiere ospite. L’espulsione di Antonelli a questo punto poteva complicare i piani ma ci siamo difesi bene, e non abbiamo sofferto molto se non su qualche punizione loro e poi è arrivato l’1-3 a chiudere la partita con un bel diagonale di Angotti che dall’esterno era arrivato sul fondo. Anche dopo abbiamo avuto altre occasioni con Zurlo, Angotti e Scarpino. Sono soddisfatto della prova dei ragazzi che hanno ottenuto tre punti importanti e lo hanno fatto da squadra. Il Borgia non merita la classifica che ha, ha giocato una buona gara e si è difeso molto bene».

Classifica del girone C di Prima Categoria che consegna dopo 8 giornate una lotta ancora aperta per le prime posizioni: Guardavalle a 17, Parghelia, Sambiase, San Calogero Calimera a  16 con 8 gare disputate sono inseguite da Bivongi a 15, Chiaravalle e Vigor 1919 a 14 con il turno di riposo già osservato.

Più informazioni su