Quantcast

Vittoria per la Vigor Lamezia, ma mister Fioretti a fine gara annuncia il fine corsa per la squadra

Ripresa più vivace fatta di proteste ma anche di emozioni nel finale con un rigore sbagliato, un gol in mischia, il nuovo vantaggio per i padroni di casa nel finale

Più informazioni su

VIGOR LAMEZIA: Cerra, Gallo, Cossu, Mano (48’st Palumbo), De Grazia, Fioretti, Russo (1’st Di Cello), Michienzi, Cuomo (27’st Catanzaro), Sisca, Cannella.

A disp.: Mascaro, Greco, Vaccaro, Costantino, Chirico, Gaetano.

All.: Fioretti.

CHIARAVALLE: Costa, Mamo, De Giorgio, Riey, Condito, Mammone, Maida A, Armocida, Maida C (16’st Melissari) Moio, Rauti.

A disp.: Marotti, Macrillò, Maiolo, Fera, Cepi, Trapasso, Stellacci, Sanneh.

All. Sgro.

ARBITRO: Fedele di Reggio Calabria

RETI: 10’ pt Cuomo, 40’st Mamo, 43’st Cannella

NOTE: spettatori 50 circa.

Ammoniti: Rauti, Maida A, Costa, Riey, Fioretti

Angoli: 6-2. Rec: 6’pt, 5’st

Vittoria per la Vigor Lamezia, ma c’è poco da festeggiare per mister Fioretti che a fine gara annuncia il fine corsa per la squadra data la decisione societaria di non proseguire nel campionato di Prima Categoria. Un annuncio che si inserisce nei rumors cittadini che davano come avviate trattative interne alle varie società sportive per creare dalla prossima stagione uno sforzo organizzativo comune, ma dopo l’esperienza che lo scorso luglio ha visto in modo burrascoso nascere il Lamezia Terme, in serie D, non sono esclusi nuovi aggiornamenti, prese di distanza, ripensamenti.

Per quanto riguarda il calcio giocato Fioretti e compagni riescono ad interrompere una striscia negativa di due sconfitte, chiudendo in vantaggio il primo tempo in una gara non molto spettacolare nei primi 45 minuti, con una ripresa più vivace fatta di proteste ma anche di emozioni nel finale con un rigore sbagliato, un gol in mischia, il nuovo vantaggio per i padroni di casa nel finale. Un addio con 3 punti che però potrebbe contare poco, con tutte le gare fino ad ora disputate dalla compagine di mister Fioretti annullate in caso di conferma del ritiro dal campionato (e la società biancoverde già era stata sanzionata per non aver partecipato alle prime uscite del campionato under 17, ritirandosi ad inizio corsa).

Generico dicembre 2021

PRIMO TEMPO

3′ Maida C prova il tocco sotto, pallone che si spegne di poco a lato sul palo opposto

4′ Armocida chiama Cerra alla prima vera parata della gara, portiere attento in chiusura

10′ Michienzi ruba palla alla difesa in uscita, cross teso al centro dell’area dove Cuomo è bravo a girare in rete sul secondo palo

21′ veloce capovolgimento di fronte per la Vigor, Cannella davanti al portiere calcia a lato

29′ Riey su calcio di punizione cerca di mandare la palla sotto la traversa, Cerra alza in corner

51′ da 2 si passa a 6 minuti di recupero per le fasi concitate nelle proteste che hanno portato come risultato l’ammonizione del centravanti ospite su un fallo di reazione

SECONDO TEMPO

8′ Rauti viene favorito da un errato intervento difensivo, controllo e tiro centrale con Cerra che in mezzo all’area piccola si allunga e devia a lato

11′ Costa salva deviando in angolo una conclusione forte di Sisca, lanciato da rimessa laterale di De Grazia

19′ Cuomo trova la doppietta personale insaccando un pallone vagante perso da Costa su cross di Mano. L’arbitro prima indica il centrocampo, poi però rivede la decisione per fallo sul portiere ospite

21′ doppia parata stilisticamente non perfetta ma efficace da parte di Costa su un primo angolo di Di Cello e seconda conclusione di Cuomo

24′ Fioretti strattona in area Moio che si lascia cadere in area, per Fedele ci sono gli estremi per il calcio di rigore mentre i biancoverdi lamentano un fallo precedente: dagli 11 metri Melissari sceglie l’angolo alla sinistra di Cerra che respinge in angolo

31′ Michienzi vede Costa un po’ fuori dai pali e cerca il lob, il portiere recupera la posizione ed alza in angolo

34′ Cannella si inserisce bene sul pallone servito da Catanzaro, ma la palla di ritorno non trova l’attaccante entrato nella ripresa pronto al centro dell’area piccola

40′ Mamo pareggia il conto delle reti di testa su assist da punizione di Riey, uscita non pulita di Cerra che rimane a terra e nuove proteste biancoverdi

43′ padroni di casa che tornano in vantaggio: Catanzaro viene servito in area, controlla e perde l’attimo buono per concludere a rete, palla respinta dal portiere su cui si avventa Cannella che in corsa corregge in rete mettendo il pallone sotto l’incrocio

Più informazioni su