Quantcast

Torna alla vittoria la Raffaele Lamezia contro Costa Dolci Papiro

A parte un leggero calo nel secondo set, per il resto dell’incontro i lametini hanno sempre tenuto le redini del gioco.

Più informazioni su

RAFFAELE LAMEZIA – COSTA DOLCI PAPIRO CT 3-0 (25-13, 25-23, 25-20)

RAFFAELE LAMEZIA: Piedepalumbo, Viterbo, Leone, Citriniti, Iorno, Porfida, Palmeri, Graziano, Lorusso, Chirumbolo, Sacco (L). All. Torchia

COSTA DOLCI PAPIRO CT: Nicotra, Di Franco, Fichera, Spina, Nicolosi, Casella, Testa, Nucifora, Chiesa, Bellitto, Lombardo, Cassaniti, Rapisarda, Zammataro, Lo Schiavo. All. Frinzi

Ottima prova dei gialloblu che nel recupero dell’ultimo match del girone di andata del campionato di serie B battono agevolmente il Costa Dolci Papiro, diretta concorrente per un posto ai play-off

Tante erano le insidie per questa partita, ma i ragazzi di mister Torchia hanno disputato un’ottima gara, concedendo veramente poco agli avversari. A parte un leggero calo nel secondo set, per il resto dell’incontro i lametini hanno sempre tenuto le redini del gioco. Porfida e compagni sono stati bravi a non concedere nulla agli avversari, soprattutto in termini di set, importanti per la classifica a fine anno.

Adesso, altre due settimane di stop, con il campionato che dovrebbe riprendere il 6 febbraio.

A fine partita abbiamo raggiunto l’allenatore gialloblu Salvatore Torchia che dichiara: «Era una gara che temevamo molto anche perchè come al solito non eravamo al completo, non inganni il risultato rotondo perché Papiro è una squadra ben attrezzata che sta facendo bene in campionato. C’è molto di nostro nella partita perché abbiamo fatto molto bene le nostre cose, in alcuni momenti sembravamo perfetti e di questo siamo molto contenti. Avevo chiesto di ritrovare fiducia nel nostro gioco e così è stato, il nostro bomber Palmeri sugli scudi come al sempre, Graziano e Sacco a fare egregiamente il lavoro sporco a tutto campo, Citriniti e Iorno che hanno toccato l’impossibile limitando molto i loro attaccanti, il “giovane Porfida” superlativo nel ruolo di attaccante, Piedepalumbo grandissimo stasera, ha distribuito il gioco e corso a destra e sinistra ed inoltre battendo e difendendo alla grande. I complimenti anche chi è entrato a dare manforte dalla panchina, mi piace sottolineare la freddezza del giovanissimo palleggiatore Vincenzo Lorusso che per metà campionato abbiamo erroneamente sacrificato ma che troverà il suo spazio considerato il suo valore. Dedichiamo la vittoria ed il secondo posto al giro di boa al nostro Presidente, alla famiglia Raffaele ed a tutti i nostri sponsor».

Più informazioni su