Quantcast

Ripresa del campionato con una sconfitta per juniores del Lamezia Terme

Cede i 3 punti al "Gianni Renda" per via delle reti nella ripresa di Sessa e Argento alla Polisportiva Santa Maria. Giovani gialloblu che chiudono la gara per altro con 3 espulsi.

Più informazioni su

FC Lamezia: Catanzaro, Gridà, Costanzo, Garofalo, Grandinetti, Condello, Vaccaro, De Fazio, Monteleone, Candiloro, Fascetti. A disp.: Creazzo. All.: Pullia.

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Di Pasquale, Marchesano, Ventura, Martorelli (22’ st Federico), Pignata (38’ st Rescigno), Katsioulas, D’Auria, Sessa (27’ st Belladonna), Magno (32’ pt Argento), Viterale. A disp.: Vicinanza, De Cono, Giudice, Pellegrino, Serafino. All. Quintiero.

Arbitro: Andrea Chiefalo di Catanzaro (Olivadoti-D’Agostino)

Marcatori: 9’ st Sessa, 44’ st Argento su rig.

Note: espulsi Condello, Monteleone, Candiloro. Ammoniti: Katsioulas, Argento. Recupero: 0’ pt e 3’ st.

Riprende con una sconfitta casalinga il cammino della Juniores del Lamezia Terme, che dopo un lungo stop al campionato cede i 3 punti al “Gianni Renda” per via delle reti nella ripresa di Sessa e Argento alla Polisportiva Santa Maria. Giovani gialloblu che chiudono la gara per altro con 3 espulsi.

Cilentani subito all’attacco con Sessa, la conclusione termina di poco lontano dall’incrocio dei pali. Si fa vedere con un tiro da fermo Di Pasquale, para in due tempi il portiere lametino. Al 17’ acuto giallorosso con Katsioulas che serve Viterale, quest’ultimo spara alto da ottima posizione. Per il Lamezia, al 27’, si fa vedere Vaccaro, tiro alto. Nel finale della prima frazione, tentativo di D’Auria parato dal portiere.

Nel secondo tempo Sessa colpisce in pieno la traversa dopo 8 giri di lancette. E’ il preludio al vantaggio che giunge un minuto dopo: Sessa, lanciato da Katsioulas, trafigge il portiere di casa con un perfetto diagonale. I cilentani controllano, il Lamezia non riesce a pungere e resta in inferiorità numerica per il rosso a Condello. Al 36’ ancora un’espulsione per la squadra di casa: Monteleone si becca il secondo giallo ed esce anzitempo dalla contesa.

Ospiti vicini al raddoppio, poco dopo, con Rescigno che prima centra il palo e poi trova il portiere. Proprio allo scadere, la squadra di mister Quintiero trova il raddoppio dagli undici metri. Calcio di rigore per i cilentani e Lamezia in 8 per il rosso anche a Candiloro. Dal dischetto Argento non perdona e chiude la contesa a favore dei giallorossi che brindano il ritorno in campo con un successo.

 

Più informazioni su