Quantcast

Pallanuoto, il team di mister Mirante in continua crescita: debutto per due atlete donne

Si ci rammarica per la mancata indizione di un campionato regionale sia per under 12, che per under 14 e 16

Più informazioni su

La piscina comunale di Vibo Marina ha ospitato domenica 6 marzo il primo torneo organizzato dalla PallanuotItalia rivolto alle categorie under 12 e under 14/16.

Presenti alla kermesse gli atleti guidati da mister Enzo Mirante, che si sono dati un gran bel da fare, riuscendo a ottenere ottimi piazzamenti.

La squadra under 12 della Arvalia Nuoto Lamezia A è stata composta da Giuseppe Mazzarella, Giuseppe Barbieri, Angelo Labonia, Gabriele Bernardini, Francesco Anello, Agostino Viola, Michelangelo Trunzo, Stefano Lo Russo, Giuseppe Graziano e Cesare Grandinetti. Sono stati proprio loro a conquistare il secondo posto nella competizione natatoria, preceduti solo dall’Italica Reggio Calabria e seguiti dal Nautico Pizzo. Quarto posto, invece, per la compagine B della Arvalia Nuoto Lamezia, composta da Daniele Scafaria, Manuel Scafaria, Pietro Butera, Matteo Federico, Joshua Della Porta e da due atlete che hanno fatto il loro debutto proprio durante la manifestazione vibonese, ossia Olga Falbo e Federica Fragale. Nonostante per loro fosse la prima partita, l’impegno è stato massimo e la crescita tecnica dell’intera squadra si è fatta ben notare.

Da evidenziare ancora sono le bellissime prestazioni di Bernardini e Viola, che hanno dato grande vigore al confronto sportivo.

Ancora soddisfazioni per la società della piscina comunale “Salvatore Giudice” di Lamezia Terme nella seconda parte della giornata, che ha interessato le squadre under 14/16. Anche in questo caso il team Arvalia è riuscito ad aggiudicarsi un più che meritato secondo posto, dopo l’Italica Reggio Calabria. Terzo posto per il Penta Vibo e quarto per il Nautico Pizzo.

A ricevere in premio una coppa come miglior portiere del torneo è stato Francesco Muraca, ma davvero positive sono state le performance anche di Antonio Gallo, Vincenzo Gallo, Raffaele Bianchi, Andrea Bianchi, Giuseppe Mascaro, Pietro Perri, Christian Strangis, Luis Romano, Daniele Torchia, Lorenzo Rettura, Gabriele Mete, Giuseppe Costanzo e Battista Bongiovanni.

«Sono contento della corposa compagine che abbiamo creato e di come sta crescendo – ha commentato il tecnico Enzo Mirante -. Insieme al mio vice Pierluigi De Fazio stiamo cercando di costruire anche una squadra femminile e le due atlete che abbiamo fatto esordire durante la manifestazione sono un primo passo. Per quanto concerne il torneo, sono parzialmente soddisfatto: mi aspettavo qualcosa di più dalla squadra under 12 A in questa manifestazione, poiché nella precedente, a Lamezia, contro l’Italica Reggio Calabria la partita era stata combattutissima. Purtroppo uno dei problemi che stiamo subendo è la mancata indizione di un campionato regionale sia per under 12, che per under 14 e 16: questo rappresenta un po’ un limite per la crescita tecnica dei ragazzi, che dovrebbero in alternativa andare a giocare in Puglia o Sicilia, gravando economicamente sulle famiglie con costi elevatissimi e trasferte oggi più onerose che mai».

Più informazioni su