Quantcast

Tre punti importanti per la Raffaele Lamezia che espugna il palasport di Aci Catena per 3-0

Una vittoria che va oltre i tre punti grazie alla contemporanea sconfitta di Costa Dolci a Palermo permette di consolidare il secondo posto in classifica.

Più informazioni su

    UNIVERSAL LO RE CT: Bandieramonte, Bottino, Libra, Dato, Coco, Parco, Sciuto, Saitta, Tomasello, Lo Presti, Rotta, Andronico, De Luca. All. Giuffrida

    RAFFAELE LAMEZIA: Piedepalumbo, Davoli, Viterbo, Citriniti, Iorno, Porfida, Palmeri, Graziano, Torchia, Chirumbolo, Paradiso. All. Torchia

    Tre punti importanti per la Raffaele Lamezia che espugna il palasport di Aci Catena.

    Devastante inizio primo set per la Raffaele che si porta sull’8-2 e poi sul 16-3. Recupero della Universal ma il distacco è ormai irrecuperabile e il parziale si chiude sul 25-19 per gli ospiti.

    Il secondo set è vibrante, giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Sul finale del gioco è la Raffaele, grazie ad un muro dell’intramontabile Porfida, a trovare la determinazione giusta per conquistare il set.

    Nel terzo parziale è ancora la Raffaele a fare il gioco, i lametini si portano sull’8-4, il divario avanza (16-9) e i gialloblu in tranquillità vincono set e partita (25-19).

    Una vittoria che va oltre i tre punti, grazie alla contemporanea sconfitta di Costa Dolci a Palermo permette di consolidare il secondo posto in classifica.

    Mister Torchia, contento a fine match dichiara: “L’andamento della gara non rispecchia ciò che realmente poteva essere e ciò che è stata la gara, giocata in un campo molto ostico e contro un avversario che a mio parere rimane la forza inespressa del campionato. Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi, chi è partito e chi è subentrato, perché alcuni dettagli hanno fatto alla fine la differenza, ed oggi era cosi per forza, viste le assenze di altri 3 giocatori per covid. Speriamo di aver concluso questa lotta impari con questo maledetto virus e riusciremo così a giocare la fase calda del campionato al completo. Dedichiamo la vittoria al nostro Dirigente Gianni Chirumbolo a cui va il nostro forte abbraccio”

     

    Più informazioni su