Quantcast

Raffaele Lamezia sconfitta nella finale regionale dell’under 18 femminile dalla Polisportiva Elio Sozzi

Sono state le atlete le prime a scendere in campo: se il primo set ha visto primeggiare la squadra lametina per 25-21, l’Asd Polisportiva Elio Sozzi ha recuperato la grinta nei tre parziali successivi (25-22, 25-21, 25-18)

Più informazioni su

    Martedì il palazzetto dello sport “Kennedy” di Siderno ha ospitato le “Finali regionali giovanili di pallavolo 2022”: protagoniste per l’under 18 femminile, la Raffaele Lamezia e la Polisportiva Elio Sozzi, mentre per l’under 19 maschile si sono sfidate la Tonno Callipo e la Omi-fer Franco Tigano School Volley.

    Sono state le atlete le prime a scendere in campo: se il primo set ha visto primeggiare la squadra lametina per 25-21, l’Asd Polisportiva Elio Sozzi ha recuperato la grinta nei tre parziali successivi (25-22, 25-21, 25-18), riuscendo così a conquistare il titolo di campionessa regionale femminile U18.

    Altrettanto al cardiopalma è stata la sfida maschile, che ha visto allungare subito la Tonno Callipo nei primi due set (25-14 e 25-17). Il terzo parziale ha consentito alla Omi-fer Franco Tigano School Volley di riaccendere le speranze con un combattutissimo 26-24, salvo poi arrendersi alla squadra di Vibo Valentia, che grazie al conclusivo 25-19 è diventata campionessa regionale maschile U19.

    A raccontare con grande entusiasmo l’evento sui propri profili social è stata Mariateresa Fragomeni, sindaca di Siderno: «Le giovani ed i giovani atleti delle compagini di Tonno Callipo Vibo Valentia, Raffaele Lamezia Terme, Elio Sozzi Reggio Calabria e Franco Tigano Palmi sono state ospite della nostra città e hanno lottato per i titoli di campione della Regione Calabria, sostenute dal pubblico entusiasta della nostra cittadina che ha esaltato gli atleti nonostante provenissero da altre illustri città della nostra bellissima Calabria. L’evento è stato ad ingresso libero e ha registrato un importante riscontro in termini di presenze. Siamo orgogliosi di questa nuova esperienza che la nostra cittadina ha potuto vivere e lavoreremo incessantemente per rendere Siderno un polo attrattivo su ogni aspetto».

    Più informazioni su